La tisana contro la gastrite: un rimedio naturale

da , il

    tisana gastrite

    La gastrite è una patologia molto comune ed esiste un rimedio naturale per favorirne la guarigione: una buona tisana a base di erbe. In particolare, in questo caso, si tratta della camomilla, che non è utile solo per favorire il sonno ma anche per alleviare e guarire i sintomi della gastrite.

    La gastrite è una patologia causata da un’infiammazione della mucosa gastrica.

    La gastrite può essere acuta e cronica, ed è scatenata da diversi fattori come la cattiva alimentazione o lo stress psico-fisico.

    Questa patologia si manifesta con bruciore e forti crampi allo stomaco, nausea con conseguente vomito, aerofagia, alito cattivo, reflusso gastrico e dolore nella zona dello sterno.

    In alcuni casi, una gastrite acuta può perdurare nel tempo diventanto cronica ed aggravandosi con sintomi come stitichezza, labirintite, leggere tachicardie e brevi attacchi di asma.

    Come detto in precedenza, la camomilla può alleviare i sintomi della gastrite e favorirne la guarigione.

    La camomilla è un’erba officinale che si trova negli orti ma anche spontanea in giardini, prati e viette campagnole.

    La camomilla si distingue da secoli per le sue proprietà antinfiammatorie, analgesiche, antispasmodiche, antisettiche e sedative.

    Questa pianta si rivela utilissima contro la gastrite, in quanto la sua azione antispasmodica allevia i dolorosi crampi allo stomaco, l’azione sedativa rilassa l’organismo comprese le pareti intestinali e l’azione antinfiammatoria favorisce il processo di guarigione.

    Ma non solo, la camomilla è utile anche contro la nausea e il vomito, per favorire la digestione dopo i pasti, in particolar modo la cena, in caso di raffreddore aiuta ad abbassare la febbre, calmare le nevralgie e mal di testa.

    Ma la camomilla trova impiego anche ad uso esterno: utile in caso di scottature, ulcere, infezioni cutanee e per la disinfezione di tagli e ferite.

    In caso di mal di gola o gola infiammata, potete fare degli sciacqui con un infuso di camomilla per disinfiammare il tutto.

    L’olio essenziale di camomilla è perfetto per lenite dolori articolari e nevralgie come quella del trigemino o del nervo sciatico.

    Ingredienti: per 1 tazza

    1 cucchiaio di fiori di camomilla essiccati

    miele per dolcificare (facoltativo)

    Preparazione

    1. Fate bollire l’acqua in un pentolino.

    2. Versate i fiori di camomilla nell’acqua bollente e lasciate in infusione 15 minuti a fuoco spento. Filtrate l’infuso prima di consumarlo.

    3. Dolcificate con dolcificanti naturali a piacere.

    Se soffrite di gastrite, bevetene 1 tazza al giorno fino alla scomparsa dei sintomi.

    In caso di crampi allo stomaco particolarmente dolorosi, consumatene 2 tazze.