La temperatura del cervello abbassata grazie allo sbadiglio

La temperatura del cervello abbassata grazie allo sbadiglio

Uno studio statunitense ha scoperto come il numero di sbadigli serva per rinfrescare il cervello quando la temperatura sale troppo, e ciò dipenda dalla teoria della termoregolazione

da in Benessere, Cervello, Febbre, News Salute, Ricerca Medica, Sclerosi multipla
Ultimo aggiornamento:

    temperatura cervello sbadiglio

    Lo sbadiglio, secondo uno studio statunitense, è necessario per abbassare la temperatura del cervello. Quando quest’ultima sale, anche all’interno della testa, è necessario immettere nel corpo dell’aria un po’ più fresca per cercare di ridurla. Questo scambio termico tra l’interno e l’esterno del corpo si differenzia anche in base alla stagioni. Infatti, il numero di sbadigli, come hanno constatato gli studiosi, aumenta o diminuisce in base a queste ultime.

    La ricerca è stata condotta da un gruppo di studiosi della Princeton University e della University of Arizona (Usa), guidati dal dottor Andrew Gallup. I ricercatori hanno eseguito gli studi su 150 persone di Tucson (Arizona), monitorandoli e rilevando la frequenza degli sbadigli in base alla stagione.

    I risultati hanno sottolineato come il numero di sbadigli aumentava nella stagione invernale, piuttosto che in estate, anche se si potrebbe pensare il contrario.

    Perché succede ciò? Secondo gli studiosi il motivo è da ricercare nella teoria della termoregolazione: ossia a temperature molto elevate, come in estate, lo sbadiglio non riesce a compensare la quantità di aria fresca che in realtà servirebbe al cervello per rinfrescarsi. Ecco perché in questa stagione il numero degli sbadigli è inferiore rispetto a quella invernale. Questa termoregolazione è un indice importante anche per patologie gravi come la sclerosi multipla o l’epilessia, caratterizzate da un numero di sbadigli elevato.

    283

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereCervelloFebbreNews SaluteRicerca MedicaSclerosi multipla
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI