La sindrome di Ekbom e l’insonnia

La sindrome di Ekbom e l’insonnia
da in Insonnia, Malattie, Medicine non Convenzionali, Terapie Alternative
Ultimo aggiornamento:

    gambe

    Conosciuta anche come sindrome delle gambe senza riposo o RLS è una malattia neurologica che e’ riconosciuta come tale nei casi di soggetti malati in cui si manifestano sensazioni di bruciore e formicolio agli arti inferiori, che a volte si estendono fino alle braccia e mai in altre parti del corpo, in particolare durante la notte e la sera, per periodi relativamente lunghi o lunghi; questa sindrome può essere ereditaria o può svilupparsi tra i disturbi correlati all’alcolismo, all’anemia sideropenica, alla gravidanza o al diabete ed e’ considerata come una delle principali cause dell’insonnia notturna.

    I pazienti che sono colpiti dalla sindrome di Ekbom sentono aumentare i sintomi di formicolio e di crampi specialmente nelle ore serali e durante le ore notturne.
    Il movimento involontario delle gambe durante il sonno causa delle piccole interruzioni nel ciclo del sonno stesso, che portano via via a problemi di insonnia. Per curare il disturbo in genere i medici usano prescrivere delle sostanze dopaminergiche (1). Attualmente non esistono delle cure precise per questo tipo di disturbo, che e’ inserito tra i disturbi neurologici (2).
    L’incidenza della malattia e’ maggiore nei paesi come Europa e Nord America, in una percentuale che oscilla tra il 5% e il 15%. Essa compare generalmente fra i 40 e i 50 anni, ma in alcuni casi anche molto prima e le cause della malattia sono ancora sconosciute; la letteratura medica conferma pero’ che la mancanza di ferro o di vitamine può aggravarne i sintomi, e la ricerca sta cercando di concludere degli importanti studi che tendono a dimostrare una matrice anche genetica della malattia, o quantomeno a dimostrare l’esistenza di una forma di RLS ereditaria: recentemente questi ultimi studi hanno portato a delle conclusioni interessanti, individuando forse definitivamente il gene responsabile di questo fastidioso disturbo.
    La malattia fu inizialmente individuata e descritta dal neurologo svedese Karl Axel Ekbom all’inizio del secolo scorso, che ne riconobbe le caratteristiche principali nell’aumento della sofferenza degli arti a riposo e nella diminuzione della sofferenza degli arti con il movimento.
    Tutt’ora non e’ completamente chiarita pero’ la patogenesi della malattia e dal punto di vista terapeutico ad eccezione delle sostanze sopra citate non esistono altre cure, ma e’ invece dimostrato che nella maggioranza dei casi trattati con agopuntura la malattia scompare.

    Approfondimenti:

    Stefansson K et al. A Genetic Risk Factor for Periodic Limb Movements in Sleep.

    New England Journal of Medicine, Published Online July 18, 2007

    Fonti:

    1. Clinical symptomatology and treatment of restless legs syndrome and periodic limb movement disorder.
    Stiasny K, Oertel WH, Trenkwalder C. – Pub. Med.

    2. Practice parameters for the dopaminergic treatment of restless legs syndrome and periodic limb movement disorder.
    Littner MR, Kushida C, Anderson WM, Bailey D, Berry RB, Hirshkowitz M, Kapen S, Kramer M, Lee-Chiong T, Li KK, Loube DL, Morgenthaler T, Wise M; Standards of Practice Committee of the American Academy of Sleep Medicine. VA Greater Los Angeles Healthcare System and David Geffen School of Medicine at UCLA, Sepulveda, CA, USA.

    561

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InsonniaMalattieMedicine non ConvenzionaliTerapie Alternative
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI