La pillola anticoncezionale sembrerebbe collegata all’aumento dei casi di tumore alla prostata

Uno studio canadese ha sottolineato il collegamento tra l’aumento dei casi di tumore alla prostata e l’assunzione della pillola anticoncezionale

da , il

    pillola anticoncezionale tumore prostata

    L’aumento dei casi di tumore alla prostata, secondo uno studio canadese, sembrerebbero dovuti all’assunzione della pillola anticoncezionale da parte delle donne. Teoria all’apparenza un po’ strana ma con una base scientifica molto solida. Anche perché la patologia è propria degli uomini e il farmaco (la pillola) viene assunta solo ed esclusivamente dalle donne. Quindi ci chiediamo quale può essere, anche scientificamente, il nesso tra il tumore alla prostata e il contraccettivo.

    Lo studio è stato condotto dai ricercatori dell’Università di Toronto, guidati dal dottor David Margel, e pubblicato sul British Medical Journal. Gli studiosi hanno preso in considerazione, per quanto riguarda 87 nazioni, i casi di neoplasia alla prostata con il numero di donne che assume la pillola contraccettiva. I risultati hanno sottolineato, tenendo conto di tutti i fattori, che sia la frequenza dei casi che la quantità assunta sono simili, e non può essere sicuramente una coincidenza. Come può essere possibile? La pillola contiene degli ormoni femminili, che assunti dalle donne vengono eliminati dalle urine, queste ultime attraverso l’acqua potabile entrano nel circolo ambientale. La presenza di questo nell’ambiente, e quindi entrando in contatto anche con gli uomini, causerebbe l’aumento di casi di tumore alla prostata.

    Questo studio, oltre che di particolare importanza per la salute maschile, tocca un argomento non sempre molto discusso: la dispersione anche minima ma continuativa dei farmaci nell’ambiente, come in questo caso. Da ciò si sono eseguiti altri studi e altri convegni durante i quali si è sensibilizzato questo problema ambientale, senza creare allarmismi, ma cercando di non dimenticare che l’acqua può essere, e viene, inquinata, da sostanze più o meno pericolose per la nostra salute.