La papaya per cicatrizzare le ferite da diabete

La papaya per cicatrizzare le ferite da diabete

Da alcuni esperimenti di laboratorio è emerso che l’estratto fermentato di papaya si configura come un elemento essenziale per aiutare la cicatrizzazione delle ferite nei soggetti diabetici

da in Benessere, Diabete, Ferite, Ricerca Medica, Terapie Alternative
Ultimo aggiornamento:

    diabete

    Il diabete rappresenta una patologia che può portare a delle conseguenze a volte molto gravi anche per quanto riguarda la cicatrizzazione delle ferite. Ma un rimedio in questo senso esisterebbe. Si tratta della papaya fermentata, che, secondo una recente scoperta, potrebbe essere d’aiuto nel cicatrizzare le ferite in chi soffre di diabete.

    La scoperta è stata effettuata da Luc Montagnier, già noto in tutto il mondo per essere stato colui che ha scoperto il virus dell’Aids. L’estratto fermentato della papaya sarebbe un vero e proprio toccasana per favorire la cicatrizzazione delle ferite, in quanto possiede dei poteri antiossidanti, che lo rendono in grado di aiutare l’organismo a difendersi dai radicali liberi.

    L’utilità contro le ferite di questo prodotto naturale è stato rilevato a livello sperimentale su animali da laboratorio. Si tratta di una scoperta importante, che potrebbe aprire la strada verso la risoluzione di un problema grave che può determinare conseguenze impossibili da contrastare.

    Naturalmente siamo ancora all’inizio ed è troppo presto per poter arrivare a delle conclusioni certe.

    In ogni caso la scoperta si presta bene ad avviare una serie di altri studi utili in questa direzione. L’importanza del tutto sarebbe rappresentato anche del atto che si tratterebbe di un ritrovato naturale, che garantirebbe anche la sicurezza di potersi basare sull’uso di elementi non dannosi da altri punti di vista.

    Sfruttare le risorse derivanti da prodotti naturali significa aprire prospettive rilevanti verso strategie terapeutiche che non sono soltanto risolutive, ma basate anche risorse fino ad ora inesplorate.

    Immagine tratta da: zeenatsyal.wordpress.com

    337

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereDiabeteFeriteRicerca MedicaTerapie Alternative
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI