La musica è una droga naturale

La musica è una droga naturale
da in Benessere, Ricerca Medica, Ricerca scientifica
Ultimo aggiornamento:

    Che ci fossero persone drogate di musica ce ne eravamo accorti (autoradio a palla, ipod sempre nelle orecchie e una quantità crescente di file musicali scaricati da internet), ma da oggi le sette note potrebbero essere considerate ufficialmente una vera droga.

    Secondo il neuroscienziato Danile J. Levitin, infatti, la musica agirebbe sul cervello proprio come uno stimolante chimico in grado produrre sensazioni quali piacere, eccitazione o soddisfazione. Esattamente come il sesso e la droga, di cui per fortuna si evitano gli effetti collaterali.
    Lo studio “Life Soundtracks”, condotto presso l’Università McGill di Montreal, ha monitorato le risposte biologiche del cervello agli stimoli musicali.

    Dalla ricerca è emerso che durante l’ascolto di una canzone si attiverebbero circuiti associati con il sistema nervoso autonomo e verrebbero prodotte reazioni fisiche quali sudorazione, eccitamento e “brividi lungo la schiena”. Causa di tutto è il cosiddetto ormone “del benessere”: la musica infatti produrrebbe una risposta chimica grazie alla quale i circuiti nervosi interessati aiutano a modulare i livelli di dopamina.

    185

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereRicerca MedicaRicerca scientifica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI