La medicina orientale e l’utilizzo del cibo come rimedio

La medicina orientale e l’utilizzo del cibo come rimedio

L’attuale nutraceutica (l’unione tra la nutrizione e la farmaceutica), in realtà, deriva da un’antica tradizione cinese, basata sull’equilibrio di due forze, Yin e Yang, che muovono tutto l’universo

da in Alimentazione, Mangiar Sano, News Salute, Terapie, Terapie Alternative
Ultimo aggiornamento:

    medicina orientale cibo rimedio

    Nell’estremo oriente è molto diffuso l’uso di particolari cibi come terapie mediche. L’utilizzo degli alimenti come medicina è una delle importanti caratteristiche della cultura millenaria di questo popolo. Nei ristoranti di Taipei, capitale e maggiore città di Taiwan, ma anche in molti Paesi della Cina, vengono servite delle particolari zuppe, novità assoluta per i turisti, mentre oramai prassi abitudinaria e normale per i cittadini del luogo. La particolarità di queste zuppe sta nei benefici che svolgono per la salute grazie alla loro preparazione: infatti, vengono preparate con ingredienti normali, e anche conosciuti, che associati tra loro donano delle proprietà mediche molto importanti.

    La nutraceutica: filosofia millenaria cinese

    nutraceutica filosofia cineseLa nutraceutica (che deriva dall’unione delle parole nutrizione e farmaceutica) è per il popolo cinese una vera e propria tradizione millenaria. Il potere medico che viene attribuito a particolari pietanze deriva dal significato stesso di ogni singolo ingrediente. Entrando nello specifico di queste minestre o zuppe come vengono cucinate e quali sono i loro benefici? Ad esempio la zuppa di pollo con ananas e zucca, nonostante un iniziale sapore amaro, sembrerebbe molto apprezzata anche dai nostri connazionali, e avrebbe dei benefici su chi è affetto da diabete; quella al ginseng (proprio per la presenza di questa radice) con l’aggiunta di vino di riso rinforza e tonifica il fisico; per ridurre i livelli di colesterolo e fortificare i reni è indicato un brodo con un colore scuro; mentre una minestra alle quattro erbe è utile per le donne che hanno partorito da poco tempo: avrebbe dei benefici sul sangue. Tutte queste minestre possono essere gustate, come accennato prima, in vari ristoranti cinesi, presenti sia a Taiwan, come da Tai G, allo Shipai Night Market di Taipei (nel nord della città), ma anche, e soprattutto, nel Sud della Cina, dove viene servito come cibo da strada. L’associazione degli ingredienti, che compongono ogni singola zuppa, e il conseguente beneficio per la salute, è basata sul concetto di Yin e Yang.

    Il concetto di Yin e Yang

    concetto yin yangSecondo la filosofia e il pensiero cinese, Yin e Yang, sarebbero le due forze che regolano tutto l’universo. Queste ultime, mai in contrapposizione l’una con l’altra, sono complementari, la cui azione combinata muove l’universo in tutti i suoi aspetti.

    Nella tradizione cinese tutto ciò che è yin ha una natura femminile, ma rappresenta anche il freddo, il buio, l’inerte, l’umido; mentre tutto ciò che è maschile, caldo, secco, la luce, è yang. Apparentemente sembrerebbe due concetti completamente opposti, ma che, invece, si completano l’uno con l’altro. Detto ciò cosa c’entrano queste due forze con le proprietà mediche dei cibi? Secondo la tradizione cinese le patologie dipenderebbero da uno squilibrio di queste due forze, ecco perché nutrizione e medicina sono strettamente collegate. In base al tipo di malattia e quindi di sintomatologia sono indicate delle zuppe piuttosto che altre. Ad esempio chi è affetto da influenza o raffreddore significa che ha troppo yan nel suo corpo, quindi bisogna innalzare il suo yang, nutrendosi con specifiche zuppe: a base di zenzero, di ginseng, unito a datteri rossi. Mentre un sintomo come la febbre dovrebbe essere trattata con cibi yin, come gli spinaci. Tutte le zuppe e quindi gli ingredienti si trovano nei ristoranti o piccoli fast-food di Taipei, ma questi ultimi possono essere reperiti anche nelle farmacie-erboristerie della città per poter cucinare nelle proprie abitazioni le particolari zuppe. Le radici e le basi della tradizione cinese sono a tutt’oggi molto importanti e riprese dalla nutraceutica.

    Ecco alcune zuppe consigliate per specifiche patologie e sintomi:

    Zuppa di pollo con ananas e zucca: diabete;

    Zuppa al ginseng: tonificante, antistress, malattie da raffreddamento;

    Zuppa allo zenzero: raffreddore;

    Zuppa alle quattro erbe: consigliato dopo il parto;

    Zuppa agli spinaci: febbre.

    Se volete approfondire l’argomento, ecco altri articoli riguardanti la medicina cinese e la nutraceutica:
    Nutraceutica: anche il cibo cura
    Alimentazione: i nutraceutici
    Olistica: la medicina tradizionale cinese

    829

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneMangiar SanoNews SaluteTerapieTerapie Alternative
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI