Gravidanza: il parto ingrandisce il cervello delle mamme

Gravidanza: il parto ingrandisce il cervello delle mamme

La gravidanza fa bene al cervello e, soprattutto, il aprto sembra essere un vero toccasana: dopo il lieto evento il cervello delle neommamme, soprattutto di quelle più entusiaste, cresce

da in Cervello, Gravidanza, News Salute, Parto, Salute Donna
Ultimo aggiornamento:

    Il cervello cresce con il parto

    La gravidanza porta gioia e un carico di emozioni unico, una nuova vita che cresce e che arriva in famiglia. Un bimbo, che emozione per mamma e papà, ma la gestazione potrebbe rivelare, secondo un recente studio, anche effetti collaterali positivi imprevisiti. Infatti, i ricercatori hanno evidenziato che, proprio dopo il parto, il cervello della mamma cresce, guadagnando volume.

    Secondo la ricerca, condotta da un team di studiosi del National Institute of Mental Health in Maryland, la materia grigia delle neomamme, dopo il parto, dopo aver messo alla luce il loro piccolo tesoro, resgistrerebbe una crescita, un aumento di massa, strettamente collegato al lieto evento.

    La maternità rende più intelligenti? Forse o, meglio, sembrerebbe aumentare le dimensioni del cervello sulle capacità cognitive e sull’intelligenza ci sarebbe ancora da lavorare.

    Nel corso dello studio a stelle e strisce, pubblicato sulla rivista dell’America Psychological Association, sono stati analizzati a fondo 19 mamme e, in particolare, i loro cervelli, nelle due settimane precedenti al parto e dopo quattro mesi dal lieto evente, dieci maschietti e nove femminucce.

    Gli esiti delle risonanze magnetiche hanno lasciato poco spazio ai dubbi: la materia grigia è aumentata, soprattutto nelle neomamme più entusiaste della gravidanza e del nascituro.

    Cambiamenti accertati con la risonanza magnetica, in particolare, nell’ipotalamo, la parte del sistema cerebrale deputata a compiti particolari “emozionali”: elabora sentimenti ed emozioni, nell’amigdala, legata agli stimoli sensoriali, nel lobo parietale e nella corteccia prefrontale. “Il cambiamento nei livelli ormonali uniti alla necessità di far fronte alla cura del bambino potrebbero essere alla base dei cambiamenti” hanno osservato i ricercatori.

    354

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CervelloGravidanzaNews SalutePartoSalute Donna
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI