La dieta veloce brucia grassi per perdere peso

La dieta veloce brucia grassi per perdere peso
da in Dieta
Ultimo aggiornamento: Sabato 24/01/2015 00:02

    dieta veloce brucia grassi per perdere peso

    La dieta veloce brucia grassi per perdere peso non è affatto difficile da fare. Si tratta semplicemente non solo di stare attenti alle calorie che introduciamo nel nostro organismo, ma anche di considerare alcuni alimenti in particolare. Quante volte ci siamo ritrovati a guardare quei chiletti di grasso accumulati sull’addome e ci siamo chiesti come fare? Provate a seguire i nostri consigli.

    I consigli utili

    Molto importante è la scelta dei cibi. E’ opportuno scegliere quelli in grado di accelerare il metabolismo, optando anche per i rimedi naturali per dimagrire. Ci possono essere utili le proteine contenute nel pesce, nella carne, nei formaggi e nei latticini magri, ma anche prodotti erboristici, che possono essere assunti anche come integratori. Uno dei segreti a cui si può fare ricorso è quello di mangiare molta insalata, specialmente prima dei pasti. In questo modo aumenteremo il nostro senso di sazietà ed eviteremo di abbuffarci. Sono ottimi anche tutti quegli alimenti detox che servono a depurare il fegato naturalmente. Basti pensare al pompelmo, al limone, all’ananas, alla zucca: questi cibi aiutano ad eliminare le tossine e le scorie che si accumulano nel corpo e che spesso sono le principali responsabili dei gonfiori. Al posto della pasta si possono scegliere alcuni cereali, come la soia e l’orzo. E’ importante consumare tagli di carne magra, soprattutto quelli di pollo e di tacchino. Inoltre, durante la giornata, andrebbe bevuto almeno un litro e mezzo di acqua. Sono da evitare i cibi troppo grassi ed elaborati e le bibite gassate.

    Il menu

    Vediamo il menu per la dieta veloce brucia grassi, che in genere va seguito per circa 3 giorni. Chi volesse prolungare questa dieta nel tempo deve ricordarsi che è importante seguire i consigli di uno specialista. Colazione: 50 grammi di ricotta o un bicchiere di latte di mandorle, 100 grammi di mirtilli o 4 biscotti secchi con avena. Si possono poi aggiungere anche 4 mandorle o 3 noci. Spuntino di metà mattina: un frutto a scelta tra mango e banana o uno yogurt intero naturale, pari a circa 125 grammi. Allo yogurt si possono aggiungere anche 2 cucchiaini di miele di eucalipto. Pranzo: 80 grammi di spaghetti integrali o di riso basmati cotto al vapore, 50 grammi di pesce spada, insalata mista a piacere condita con olio extravergine d’oliva (2 cucchiaini). Merenda: un frutto a scelta tra kiwi e ananas. Cena: 50 grammi di bresaola o di tonno, 70 grammi di pane integrale e insalata a piacere, che può essere condita anche con 2 cucchiaini di aceto di mele o, in alternativa, con 2 di salsa di soia.

    510

    LEGGI ANCHE