La dieta dell’ombelico: come funziona?

La dieta dell’ombelico come funziona? Si tratta di diminuire i carboidrati, privilegiando carni magre e pesce

da , il

    dieta dell ombelico come funziona

    La dieta dell’ombelico: come funziona? Si tratta di una strategia, per sfoggiare un ombelico da favola, riducendo il consumo dei carboidrati e privilegiando le proteine. Quei chiletti di troppo si accumulano spesso proprio nella zona dell’ombelico e ne risulta un’odiosa pancetta, che non sappiamo come eliminare. Privilegiando alcune tipologie di cibi e adottando un regime alimentare controllato, possiamo ottenere risultati sorprendenti in poco tempo. In fin dei conti quel grasso che si accumula sul punto vita non solo è antiestetico, ma risulta anche dannoso per la salute, perché predispone ad una probabilità maggiore di soffrire di disturbi cardiocircolatori. Vediamo come rimediare.

    Come funziona

    La dieta dell’ombelico si basa sulla riduzione del consumo di pasta, pane, riso e legumi. In questo modo riusciamo a tenere sotto controllo l’insulina, l’ormone che ha il compito di assorbire il glucosio, proprio quello zucchero a cui va imputata la responsabilità di quei rotolini odiosi che si accumulano sull’addome e sui fianchi. Riducendo i carboidrati, possiamo concentrare la nostra alimentazione a favore delle proteine, privilegiando carne (soprattutto bianca) e pesce, che sono anche ricchi di ferro e riescono a dare tutta l’energia di cui abbiamo bisogno. In particolare il pesce è ricco anche di omega 3, che combattono l’invecchiamento e abbassano i trigliceridi nel sangue. Così possiamo dimagrire in fretta e perdere peso in poco tempo.

    Non devono essere trascurate nemmeno la frutta e la verdura, soprattutto durante gli spuntini. La verdura dà un senso di sazietà, favorisce la regolarità intestinale e, grazie alle fibre, diminuisce l’assorbimento dei grassi e dei zuccheri. Ecco perché sarebbe una buona strategia abbinare ai primi o ai secondi piatti una buona quantità di ortaggi. La migliore tipologia di frutta adatta alla dieta dell’ombelico è quella ricca di fibre e potassio, come lamponi, pesche, albicocche, ananas e pere.

    Il menu

    Ecco il menu tipo della dieta dell’ombelico, con i consigli per dimagrire velocemente, per arrivare pronti alla prova costume e per avere un ventre sgonfio, senza doversi preoccupare per eventuali rotolini addominali e sui fianchi.

    Colazione: 150 ml di latte parzialmente scremato, 20 grammi di fette biscottate integrali, un cucchiaino di miele.

    Spuntino: 125 ml di yogurt magro alla frutta (arancia o albicocca).

    Pranzo: 100 grammi di pesce al forno, 100 grammi di verdure alla griglia, 200 grammi di pesca.

    Merenda: 200 ml di succo di ananas.

    Cena: 50 grammi di gnocchi al pomodoro, 100 grammi di petto di pollo ai ferri, 200 grammi di insalata di pomodori e rucola.