La dieta antinvecchiamento

L’invecchiamento, con il corredo di segni e inestetismi che comporta, si può contrastare anche a tavola, a colpi di alimentazione salutare ed equilibrata

da , il

    Dieta contro l'invecchiamento

    Nessuna formula magica, ricetta segreta o regime alimentare dai poteri unici, ma alcuni preziosi consigli da mettere in pratica a tavola: per ingannare il tempo che passa, lasciando segni spesso poco piacevoli sul viso, e contrastare efficacemente l’invecchiamento, è importante scegliere la dieta antinvecchiamento, l’alimentazione anti-age giusta.

    Prima regola, equilibrio e moderazione, perché il regime alimentare alleato contro l’età che avanza è equilibrato, salutare, senza eccessi. Bando ai tagli drastici, alle rinunce al limite della tortura, ma anche alle quantità eccessive di grassi o calorie. E’ fondamentale, mantenere il peso forma e tenere sotto controllo alcuni fattori di rischio davvero pericolosi per la salute dell’organismo, come glicemia e colesterolo.

    I nemici da battere, a colpi di alimenti salutari, ricchi di vitamine, soprattutto dei gruppi E e B, di antiossidanti e di oligominerali, sono loro, tra i principali responsabili dell’invecchiamento cellulare, i radicali liberi. Per fare il pieno delle sostanze nutrienti necessarie per difendersi dall’attacco dei radicali liberi, via libera, soprattutto, a frutta, verdura e cereali integrali.

    Frutta e verdura, con una particolare preferenza per i vegetali maggiormente ricchi di antiossidanti, come gli agrumi, miniera vitaminica, e il pomodoro, fonte per eccellenza di licopene, dovrebbero essere protagonisti di ogni pasto e di ogni spuntino. Ottimi e gustosi toccasana anti-age anche i legumi, che contengono una buona dose di polifenoli antiossidanti.

    Da non dimenticare l’importanza dell’idratazione dell’organismo e dei tessuti bersaglio di rughe e segni del tempo, come la pelle, in particolare: è necessario bere almeno due litri d’acqua ogni giorno.