La depressione maschile è causata dal testosterone?

La depressione maschile è causata dal testosterone?

La depressione maschile può essere causata dal calo del testosterone

da in Depressione, Ormoni, Salute Uomini, Testosterone
Ultimo aggiornamento:

    depressione maschile testosterone

    La depressione maschile potrebbe essere determinata anche dal testosterone. E’ questa la teoria sostenuta da alcuni studiosi nell’ambito di un convegno che si è tenuto in questi giorni a Roma presso il Policlinico Umberto I. Questa causa in realtà, secondo gli esperti, non sarebbe molto presa in considerazione. Eppure in Italia ci sono molti uomini, quasi il 5,9%, che soffrono di depressione. La causa di questa malattia potrebbe essere appunto un calo di testosterone.

    Bisogna in effetti, per comprendere meglio il tutto, considerare quali sono gli effetti della riduzione del testosterone sulla salute e sul benessere generale dell’individuo. E’ noto che con il calo del testosterone l’umore ne risente.

    Inoltre visto che la riduzione del testosterone si ha con l’avanzare dell’età, cominciano a comparire anche, in associazione ad un calo dell’umore, alcuni sintomi che riguardano la sfera cognitiva. Si tratta soprattutto di una riduzione delle capacità di memoria.

    Andrea Lenzi, professore di endocrinologia e direttore della sezione di Fisiopatologia Medica ed Endocrinologia all’Università La Sapienza di Roma, ha spiegato: “Di depressione maschile si parla poco ma il problema è comune soprattutto negli uomini dai 55-60 anni di età. Se ne parla inoltre solo dal punto di vista psichiatrico ma è anche un problema endocrino legato al calo della produzione di testosterone che avviene progressivamente con l’invecchiamento“.

    Si tratterebbe quindi di un problema legato anche al processo di invecchiamento.

    La ricerca scientifica sulla depressione sostiene che gli uomini sono depressi per colpa della crisi. Ma se questo rappresenta il motivo esterno, non bisogna trascurare quali siano le cause organiche legate alla malattia.

    La depressione può essere considerata una sorta di tunnel nella mente e nell’animo e tutto questo potrebbe avere delle spiegazioni legate proprio all’azione del testosterone sul cervello.

    L’ormone maschile infatti agisce sul sistema limbico e in particolare sull’amigdala, un’area del cervello che svolge un ruolo fondamentale nell’ambito delle emozioni. Come hanno dimostrato alcune ricerche basate sulle tecniche di neuro-imaging, è proprio l’amigdala ad avere un ruolo chiave nella depressione.

    Tra l’altro la ricerca scientifica è riuscita anche a mettere in evidenza che il testosterone può avere degli effetti antidepressivi. Di conseguenza si può dire che la causa della depressione non può essere considerata soltanto di natura psicologica, specialmente nel caso degli uomini, nei quali il calo del testosterone potrebbe essere fondamentale per l’insorgenza della patologia.

    473

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DepressioneOrmoniSalute UominiTestosterone
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI