NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

La chiropratica per migliorare la postura e la salute

La chiropratica per migliorare la postura e la salute

La chiropratica, uno dei metodi di cura naturale a più larga diffusione, può ripristinare un completo benessere risolvendo problemi di varia origine, traumatica o meno. Qualunque sia il problema di salute, la chiropratica può infatti contribuire a risolverlo

da in Chiropratica
Ultimo aggiornamento:

    La chiropratica può aiutarti a migliorare la tua postura e la tua salute

    Ogni essere vivente sulla terra si deve adattare alla forza di gravità. La postura è l’atteggiamento che il corpo acquisisce per adattarsi alla forza di gravità in ogni posizione. Una buona postura ha molti benefici per la salute, tra i quali la prevenzione del mal di schiena. La Chiropratica può aiutare a migliorare e a mantenere una postura corretta.

    Una buona postura garantisce benefici evidenti per la salute che è necessario conoscere.

    Una buona postura può:

    • Mantenere il corretto allineamento delle ossa e delle articolazioni
    • Ridurre lo stress sui legamenti, riducendo al minimo il rischio d’ infortuni
    • Prevenire lesioni muscolari
    • Risparmiare energia, dato che i muscoli vengono sforzati di meno per mantenere l’equilibrio
    • Ridurre l’infiammazione e la degenerazione articolare causata dall’artrosi

    Numerose ricerche scientifiche hanno dimostrato che cattive posture possono disturbare la funzionalità organica del nostro apparato digerente e causare un aumento della percezione dello stress. Inoltre una cattiva postura causa un minor apporto di ossigeno al cervello, comportando un aumento di casi di stanchezza cronica, attacchi di panico, depressioni, tic nervosi e vari altri disturbi neurologico-funzionali.

    Ci sono molti segnali che possono indicare una cattiva postura.

    Alcuni dei più comuni sono:

    • testa in avanti
    • spalle ricurve
    • ipercifosi dorsale (la gobba)
    • iperlordosi lombare
    • sedere piatto
    • ginocchia rigide o storte
    • caviglie gonfie e piedi piatti

    Un altro indicatore, spesso presente quando non si gode di una buona postura, è il mal di schiena.

    I fattori che contribuiscono ad una cattiva postura sono:

    • Lo stress
    • Obesità
    • Gravidanza
    • Muscoli stabilizzatori della colonna deboli
    • Scarpe con tacco
    • Utilizzo di sedie o scrivanie non adatte alle esigenze della persona
    • Eccessivo sforzo fisico o mancanza totale di movimento
    • Utilizzo eccessivo di cellulari e tablet
    • Utilizzo di cartelle, zaini o borsette troppo pesanti e/o portati male
    • Portafoglio nella tasca posteriore dei pantaloni
    • Lavori che obbligano a movimenti ripetuti in posture sbagliate

    Come mantenere una corretta postura

    Il primo passo è la consapevolezza.

    Iniziate a pensare alla vostra postura. State attenti a come state seduti, in piedi o sdraiati durante il giorno.

    Se siete seduti, tenete entrambi i piedi sul pavimento o su un poggiapiedi, non accavallate le gambe ed eventualmente utilizzate un cuscino lombo-sacrale per mantenere una corretta lordosi lombare e rilassare i muscoli lombari.

    Quando siete in piedi, tenete le ginocchia leggermente piegate, rilassate le braccia e mantenete le spalle indietro e il torace aperto.

    Quando siete sdraiati è fondamentale riposare su una superficie che garantisca un giusto supporto a tutta la colonna vertebrale.

    Ogni individuo è diverso, perciò è molto importante che ogni persona trovi il materasso più adatto alla sua struttura fisica ed un cuscino dal giusto spessore per garantire la corretta curvatura cervicale. Inoltre evitare di dormire a pancia in giù è fondamentale per non mettere in tensione la zona sub-occipitale, che, se infiammata, è spesso causa di forti mal di testa, mal di collo e giramenti di testa.

    L’importanza della cura chiropratica

    La chiropratica si focalizza nel correggere la postura, migliorando l’equilibrio neurologico-funzionale del paziente. La postura è un riflesso neurologico che indica lo stato di salute e proprio per questo motivo è la prima cosa che si osserva durante la visita, per poi scegliere quali trattamenti effettuare tra diverse tecniche specifiche e indolori, adatte ad ogni individuo, dai bambini, agli atleti e agli anziani.

    Una buona postura equivale a una buona salute, quindi deve essere importante quanto il mangiare sano, il riposare bene, il fare regolare esercizio fisico. Se non riuscirete a mantenere la postura corretta, non riuscirete mai a raggiungere il massimo della vostra energia e della vostra salute in generale.

    Buona postura significa anche miglior apporto di ossigeno al cervello, quindi meno fatica mentale, meno stress e una migliore capacità di apprendimento e di reazione mentale.

    Inoltre, come tutti sanno, una postura corretta aiuta a sopportare meglio i carichi gravitazionali sulle articolazioni, sulle ossa, sui muscoli e su gli organi. Questo permetterà all’organismo di crescere sano ed invecchiare con grazia evitando l’artrosi e l’osteoporosi precoce.

    Nel mondo ipertecnologico il problema posturale più grave da affrontare soprattutto tra bambini e adolescenti è l’uso improprio dei cellulari tablet e computer portatili.

    Una buona postura ... quanto è importante?

    Il continuo uso dei cellulari e tablet con la testa piegata in avanti porta a creare molta tensione sui muscoli cervicali e blocca il corretto funzionamento del diaframma disturbando il corretto apporto di ossigeno al cervello. La mente si stressa come di conseguenza lo fa anche tutto il sistema nervoso e tutto l’organismo. E’ buona regola insegnare ai bambini che si deve giocare tenendo sempre il cellulare o tablet all’altezza degli occhi con le braccia rilassate, giocare per non più di venti minuti al giorno e mai dopo pranzo e soprattutto dopo cena per non disturbare la digestione e il sonno.

    Una buona postura ... quanto è importante?

    Le buone abitudini giornaliere portano a una buona salute e viceversa.

    Al giorno d’oggi i problemi posturali che portano poi a mal di schiena cronici, nella maggior parte dei casi, sono causati da sedentarietà e dalle tante ore di lavoro ai videoterminali.

    Trascorrere molte ore seduto al computer causa una progressiva perdita di tonicità muscolare e di conseguenza una cattiva postura, tensioni muscolari e dolori.

    Postura – Bellezza - Benessere

    Una miglior postura significa anche essere più belle.

    Migliorare la postura significa anche migliorare il portamento, contribuendo alla scomparsa della “gobbetta” tra le spalle, ad avere un minor senso di gonfiore, alla perdita di alcuni chili in eccesso, a una maggiore agilità, a più energia e aiuta pestino a dormire meglio. Pazienti in cura da lungo tempo riferiscono anche miglioramenti sulla pelle e nelle funzioni intestinali.

    Altri fattori che possono compromettere una corretta postura sono:

    • incidenti, infortuni e cadute
    • materassi o cuscini sbagliati
    • peso eccessivo / obesità
    • difficoltà visive
    • problemi ai piedi o scarpe improprie
    • debolezza muscolare
    • cattive abitudini posturali (sedie / scrivanie)
    • problemi emotivi
    • stress sul lavoro

    A cura di:
    Dr Alessandro Gualandi DC
    Dr Manuel Mazzini DC
    Studio Mazzini Chiropractic Center
    www.studiomazzini.net
    Via E. De Amicis, 25
    20123 Milano
    Tel. 02.89.49.90

    check up posturali gratuiti

    1431

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Chiropratica
    PIÙ POPOLARI