La berberina, nemica del colesterolo

La berberina è una sostanza vegetale presente in natura molto utile per mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue

da , il

    berberina

    La salute del cuore e dell’apparato cardiovascolare sono fattori indispensabili per avere una vita lunga e attiva. La natura mette a disposizione sostanze che ci aiutano a ostacolare i processi aterosclerotici e degenerativi delle arterie, regolando i livelli di colesterolo, trigliceridi e pressione sanguigna. Una di queste è proprio la Berberina, sostanza di origine vegetale, utilizzata da millenni nella medicina cinese e ayurvedica, con molteplici azioni sul metabolismo.

    E ora anche il mondo occidentale inizia a conoscerla ed utilizzarla. L’interesse nei confronti dei suoi effetti metabolici e cardiovascolari è cresciuto, infatti, negli ultimi dieci anni. Sono stati recentemente condotti molti studi, sia clinici che su modelli animali, che dimostrano gli effetti benefici a livello del metabolismo dei carboidrati e dei grassi, della funzione endoteliale e di quella cardiovascolare. Già nel primo studio di Kong del 2004, la berberina è stata proposta come nuovo principio attivo in grado di ridurre il colesterolo: studi clinici successivi hanno confermato come l’efficacia di questa sostanza sia paragonabile a quella di alcune statine anche se con meccanismi completamente diversi. La berberina è, infatti, in grado di regolare e modulare il metabolismo del colesterolo a livello del fegato, senza gli effetti collaterali dei farmaci.

    Gli esperti quindi consigliano la somministrazione di berberina in pazienti ipercolesterolemici con un livello di rischio cardiovascolare moderato o basso, in modo da ottenere una significativa riduzione del colesterolo e dei trigliceridi. Ricordiamo, inoltre, che la prima cosa da fare per ridurre colesterolo e trigliceridi è modificare il proprio stile di vita con impegno e costanza, correggendo l’alimentazione e praticando attività fisica, secondo le possibilità individuali.

    Contenuto di informazione pubblicitaria