L’intestino non va in vacanza, campagna d’informazione

L’intestino non va in vacanza, campagna d’informazione

Estate, tempo di vacanze, ma non per l'intestino: gli specialisti della Siucp offrono il loro prezioso supporto ai cittadini, attraverso un numero verde, con consulenze gratuite e consigli utili

da in Emorroidi, Intestino, Malattie, News Salute, Prevenzione, Sanità
Ultimo aggiornamento:

    L’intestino non va in vacanza

    L’estate è ufficialmente iniziata, ma l’intestino non ha alcuna intenzione di andare in vacanza e, tantomeno, i disturbi che rischiano di affliggerlo. Stessa sorte o quasi anche per gli specialisti della Siucp, la Società Italiana Unitaria di Colonproctologia, che rimarrano a disposizione, per tutto il caldissimo mese di agosto, dal lunedì al venerdì, dalle 16 alle 18, per fornire consulenza, informazioni e consigli utili ai cittadini.

    I medici daranno consigli utili in tempo reale ai cittadini, per affrontare al meglio le fastidiose emergenze estive, contro le crisi di disturbi come le emorroidi, le ragadi, la stipsi o la diarrea. Questa importante iniziativa “lo specialista gratis con voi in vacanza” si inserisce in un progetto di prevenzione informazione più ampio, la consueta campagna estiva “l’intestino non va in vacanza”, che accompagnerà tutti gli italiani durante i mesi più caldi, luglio e agosto.

    Basta digitare il numero verde 800 77 66 62 per ottenere tutte le informazioni e la consulenza specialistica gratuita: un supporto prezioso per fronteggiare disturbi fastidiosi, che rischiano di rovinare le vacanze degli italiani.

    Non c’è solo il numero verde, per sapere tutto sulla campagna informativa e sulla possibilità di usufruire di un filo diretto con gli specialisti, si possono consulatre due siti internet, www.siucp.org e www.emorroidiestipsi.org.

    “Si tratta di un’iniziativa che permette di fornire a tutti i consigli su come affrontare subito le crisi. Naturalmente non è possibile effettuare al telefono una diagnosi, di conseguenza è importante che al ritorno a casa i pazienti si facciano visitare da uno specialista, per ottenere una diagnosi precisa e, quindi, una terapia adeguata” sottolinea Antonio Longo, Presidente Onorario Siucp.

    Immagine tratta da: farmacia.it

    358

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EmorroidiIntestinoMalattieNews SalutePrevenzioneSanità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI