L’intelligenza emotiva indispensabile per un lavoro efficiente

L’intelligenza emotiva indispensabile per un lavoro efficiente

L’intelligenza emotiva costituisce un fattore fondamentale per riuscire a garantire prestazioni lavorative efficienti, gestendo al meglio le emozioni anche nei momenti difficili

da in Benessere, Intelligenza, Lavoro, Psicologia, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    intelligenza emotiva lavoro

    L’intelligenza emotiva è molto importante per svolgere le proprie mansioni lavorative in maniera efficiente. In effetti questo tipo di intelligenza risulta fondamentale nel controllo delle emozioni e nella gestione dei rapporti con gli altri, capacità da non trascurare soprattutto nel lavoro di squadra, per facilitare la collaborazione ed un’adeguata gestione dei possibili conflitti. Inoltre questi lavoratori possono fornire la giusta motivazione per gli altri colleghi, spingendoli a fare di più. Un’ottima risorsa quindi nell’ambito delle abilità rapportabili alla mente.

    Non sarà un caso che alcuni manager si rivelano disposti ad assumere, basandosi non sul quoziente intellettivo, ma sull’intelligenza emotiva. È proprio questo tipo di intelligenza che serve.

    D’altronde non bisogna dimenticare lo stretto legame esistente fra intelligenza e motivazione.

    Se l’intelligenza è in rapporto allo spessore della corteccia cerebrale, è chiaro che bisogna mostrare anche le capacità personali deputate all’intelligenza emotiva anche quando si sostiene un colloquio di lavoro, perché può rivelarsi un fattore decisivo nella valutazione di chi decide se assumerci.

    Poter contare sull’abilità della gestione delle emozioni è una qualità molto apprezzata, soprattutto perché si rivela un vantaggio di non poco conto nel momento in cui ci si ritrova ad affrontare un momento di crisi o di pressione lavorativa.

    Puntare sull’intelligenza emotiva significa poter contare su uno strumento in più per riportare successi nel mondo del lavoro e per fare carriera senza incontrare ostacoli e non sottovalutando le nostre capacità psicologiche di far fronte alle difficoltà.

    Foto di °Enrico

    333

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereIntelligenzaLavoroPsicologiaRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI