L’intelligenza che dura nel tempo: lo stabilisce il DNA

Una ricerca scozzese ha messo in evidenza che ci sono dei geni, i quali svolgono un ruolo determinante nel fare in modo che l’intelligenza si mantenga scattante nel tempo

da , il

    intelligenza dna

    L’intelligenza va considerata sotto tante sfaccettature. Infatti per intelligenza si deve intendere come un insieme di capacità davvero vasto, che implicano anche il sapere e il saper fare, la messa in atto di competenze da utilizzare in vari campi e in differenti occasioni della vita. In questo senso l’intelligenza è qualcosa che va al di là del senso comune. Ricordiamoci comunque che l’intelligenza va anche sottoposta ad allenamento, non solo per migliorare, ma anche per permettere ad essa di durare nel tempo.

    L’allenamento cognitivo è molto importante, ma sicuramente una parte fondamentale è svolta dal nostro DNA. Una ricerca condotta in Scozia ha infatti permesso di individuare i geni in grado di fare in modo che l’intelligenza duri a lungo nel tempo, accompagnando gli individui anche in età avanzata.

    I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista “Nature”. Si è appurato che ci sono delle specifiche sequenze genetiche che garantiscono la conservazione dell’intelligenza nel tempo.

    L’intelligenza dipende dallo spessore della corteccia del cervello, ma in tutto questo c’è un’influenza dei geni, che non può non essere presa in considerazione.

    Per l’intelligenza è questione di anatomia cerebrale, ma non solo. Le nostre caratteristiche genetiche intervengono in maniera decisiva nell’aiutarci a mantenere le nostre capacità intellettive scattanti e giovani, nonostante il passare degli anni.