L’insorgenza del diabete di tipo 2 può essere la conseguenza del fumo

L’insorgenza del diabete di tipo 2 può essere la conseguenza del fumo

Uno studio condotto dai ricercatori del Brigham and Women's Hospital di Boston, ha sottolineato come il fumo sia diretto che passivo possa causare l’insorgenza del diabete di tipo 2

da in Diabete, Diabete Tipo-II, Fumo, News Salute, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    insorgenza diabete fumo

    Il fumo, oltre a causare tutti i problemi di salute per cui è famoso, secondo uno studio statunitense, rappresenterebbe anche un fattore di rischio per l’insorgenza del diabete di tipo 2. Secondo la ricerca, inoltre, questo problema dipenderebbe oltre che dal fumo diretto anche di quello passivo. Gli studiosi sottolineano quanto questa scoperta sia importante per future terapie preventive.

    La ricerca è stata condotta da un gruppo di studiosi del Brigham and Women’s Hospital di Boston, e guidati dal dottor John P. Forman. I ricercatori hanno esaminato la situazione personale e clinica di 100 mila infermiere.

    Queste ultime, nel 1982, avevano compilato un questionario sul tema del fumo sia diretto che passivo, dopo 24 anni (nel 2006), le stesse volontarie sono state esaminate dagli esperti, ed i risultati hanno sottolineato che 1 su 18 era affetta di diabete di tipo 2. Partendo da questa ricerca sono stati svolti altri studi, su ex fumatrici, su volontarie che attualmente facevano uso di sigarette e sul numero di queste consumate al giorno.

    Gli studiosi del Brigham and Women’s Hospital di Boston, i cui risultati sono stati pubblicati su Diabetes Care, hanno scoperto che le donne che avevano fumato più di due pacchetti al giorno e che si erano ammalate di diabete sono risultate 30 su 10 mila volontari; mentre sono stati registrati 25 casi patologici su 10 mila donne chi era stata esposta a fumo passivo. Da questi risultati si può notare come il fumo, di qualsiasi provenienza sia risulti un fattore di rischio importante per l’insorgenza del diabete di tipo 2.

    304

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DiabeteDiabete Tipo-IIFumoNews SaluteRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI