L’insonnia può essere combattuta rinfrescando il cervello

L’insonnia può essere combattuta rinfrescando il cervello

Uno studio effettuato presso la School of Medicine dell'Università di Pittsburgh è riuscito a dimostrare che, tenendo il cervello al fresco, si può combattere l'insonnia

da in Benessere, Cervello, Insonnia, Ricerca Medica, Sonno, Stress
Ultimo aggiornamento:

    insonnia cervello

    L’insonnia può essere combattuta rinfrescando il cervello. In effetti una bella rinfrescatina di idee ogni tanto fa proprio bene. Ma qui non stiamo parlando in senso metaforico. Si tratta di tenere la testa al fresco, in modo da riuscire ad addormentarsi più facilmente. Il tutto per mezzo di un particolare cappello che contiene dell’acqua fredda.

    Una soluzione originale, che è stata elaborata presso la School of Medicine dell’Università di Pittsburgh.

    Se le cause dell’insonnia sono stress e orari sregolati, gli studiosi hanno dimostrato che l’originale cappello permette di dormire bene sia a coloro che soffrono di insonnia che agli individui che invece non hanno problemi che riguardano l’addormentamento.

    La soluzione è importante. D’altronde gli effetti dell’insonnia sono piuttosto gravi. L’insonnia ha delle ripercussioni sulle relazioni sociali e inoltre l’insonnia è nemica del cuore, aumentando il rischio cardiovascolare.

    I benefici della testa al fresco si comprendono meglio, se teniamo presente il fatto che la temperatura del cervello contribuisce a rallentare l’attività nervosa e quindi a stimolare il riposo.

    239

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereCervelloInsonniaRicerca MedicaSonnoStress
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI