L’inquinamento aumenta il rischio di dermatite seborroica

L’inquinamento aumenta il rischio di dermatite seborroica

Uno studio presentato ad un meeting svoltosi a Roma ha scoperto come il rischio di insorgenza della dermatite seborroica sia in aumento a causa dell’inquinamento

da in Dermatite, In Evidenza, Inquinamento, Malattie, Stress
Ultimo aggiornamento:

    inquinamento dermatite seborroica

    L’inquinamento, secondo gli studiosi, aumenta il rischio di insorgenza di dermatite seborroica. Quest’ultima è una patologia infiammatoria che colpisce la pelle non per periodi continui ma alternati tanto da illudere il paziente che la sparizione rappresenti la guarigione. Secondo gli esperti lo smog e l’umidità, presenti nelle città, rappresenterebbero i principali fattori di rischio della dermatite seborroica.

    Questo è il risultato di uno studio presentato nel corso del 2° Meeting Internazionale Isplad (International-italian society of plastic regenerative and oncologic dermatology) “High Technology in Dermatology”, che si è svolto a Roma. Durante l’evento si è discusso oltre che dell’insorgenza e quindi delle cause della malattia anche delle future terapie. A tutt’oggi viene somministrato il cortisone, ma una probabile e futura terapia potrà essere un preparato a base di allumi.

    Quest’ultimo, secondo gli studi, è particolarmente efficace tanto che la guarigione si avrebbe in circa un mese.

    Secondo le statistiche la dermatite seborroica è in crescente aumento, soprattutto a causa dell’inquinamento. In Italia sono circa 2-3 milioni le persone a soffrirne, in particolar modo i maschi, durante l’età infantile, l’adolescenza e tra gli adulti. Oltre all’inquinamento tra i fattori di rischio della dermatite seborroica vengono elencati anche alterazioni a livello del sistema immunitario, stati d’animo come stress e depressione, problemi a livello ormonale, ma anche predisposizione genetica.

    296

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DermatiteIn EvidenzaInquinamentoMalattieStress
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI