L’importanza del pesce a tavola

Il pesce nella nostra alimentazione è molto importante per la salute del nostro organismo

da , il

    importanza pesce tavola

    È indispensabile conoscere l’importanza del pesce a tavola. Le sostanze contenute in questo alimento sono indispensabili per il benessere del nostro organismo. È anche vero che rispetto ad altri cibi, il pesce, non è graditissimo ai bimbi (neanche ad alcuni adulti), in più, concetto comune a molti, non sazia, al contrario della carne, o della pasta. Per rendere il pesce un alimento più appetibile, vi sono varie ricette che si possono eseguire, soprattutto per i bambini.

    In questo modo si può introdurre il pesce anche nell’alimentazione del bambino. Nonostante alcune persone preferiscano altri cibi, è inutile dirlo, il pesce è importantissimo, e non solo per il suo contenuto di omega 3. Infatti, contiene vitamine del gruppo B ma, soprattutto, la D, fonte di studio per il suo importante contributo nella protezione di alcune malattie, come la depressione, il morbo di Alzheimer, il Parkinson. Altre sostanze sono ferro, zinco, iodio, ma il pesce è anche fonte di proteine, come sottolineato da uno studio, pubblicato su Nutrition, Metabolism Cardiovascular diseases, le quali sarebbero molto più sazianti di quelle provenienti dal pollo o dal bovino.

    Ogni tipo di pesce è ricco più di un altro di una sostanza diversa, ad esempio il tonno è ricco di selenio, le sarde di potassio. Quindi quanto dovrebbe essere la quantità di pesce da dover introdurre con la dieta, dato il loro contenuto di tutte queste sostanze? Gli studiosi parlano di circa 100 grammi almeno due o tre volte alla settimana. Inoltre è importante scegliere la giusta modalità di cottura del pesce. Secondo alcuni studi, pubblicati su Circulation o sul Journal of Food Composition and Analysis, la cottura al forno sarebbe la più consigliata, in quanto preserva il contenuto di tutte quelle sostanze, come la vitamina D, indispensabili per la salute.