L’attività fisica milgiora la vita sessuale

La Società Italiana di Andrologia sottolinea come l’attività fisica possa apportare importanti benefici alle prestazioni sessuali in termini di desiderio e di strategie contro la disfunzione erettile

da , il

    attivita fisica

    La Società Italiana di Andrologia si è occupata di sottolineare una correlazione tra sesso ed attività fisica, che sembra si caratterizzi per il fatto di stabilire un nesso molto importante tra due elementi, che non sembrano avere punti in comune. Eppure si tratta di un connubio destinato a suscitare parecchie discussioni in proposito.

    Praticare uno sport o dedicare qualche ora della propria giornata all’esercizio fisico è un rimedio del tutto naturale e molto salutare per il nostro benessere generale. Ma a detta della nota società di andrologia l’attività fisica avrebbe delle importanti ripercussioni anche sulla sessualità e sui problemi ad essa connessi. Innanzi tutto l’attività fisica sarebbe in grado di far aumentare il desiderio e inoltre svolgerebbe un ruolo essenziale nel combattere l’infertilità e la disfunzione erettile.

    Questi ultimi problemi infatti sono spesso rapportabili a stili di vita e ad abitudini che andrebbero corrette. Ciò che molte ricerche stanno mettendo in evidenza è l’incidenza che si riscontra anche in tema di patologie cardiovascolari. Uno studio condotto nel nostro Paese ha dimostrato come le nostre prestazioni sessuali risentano in maniera positiva dell’effetto che deriva dal bruciare circa 1.500 kilocalorie nel corso di una settimana dedicandosi proprio all’attività fisica.

    Si è potuto infatti appurare che i soggetti che soffrono di disfunzione erettile traggono molti più benefici da un farmaco specifico, se l’assunzione di questo è associato alla messa in atto di una regolare attività fisica. Elementi che dovrebbero spingere a lasciare da parte la pigrizia per dedicarsi ad uno sport o per andare in palestra in maniera continua.

    Immagine tratta da: almalaurea.it