NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

L’anticipo dell’influenza 2011: sono già arrivate le prime forme preinfluenzali

L’anticipo dell’influenza 2011: sono già arrivate le prime forme preinfluenzali

A causa delle prime forme preinfluenzali sono già a letto 60

da in In Evidenza, Influenza, Malattie, News Salute, Prevenzione, Vaccino antinfluenzale, Virus influenzale
Ultimo aggiornamento:

    Girl blowing her nose

    L’influenza 2011 o meglio la nuova stagione influenzale, che poi proseguirà anche all’inizio del nuovo anno, comincia a farsi sentire. Le ultime stime indicano che le prime forme preinfluenzali hanno già costretto a restare a letto 60.000 Italiani, alle prese con i sintomi dell’influenza. In effetti i sintomi sono sempre gli stessi, ma questa è soltanto un’anticipazione. Naturalmente gli esperti consigliano i soliti rimedi: riposo, importante per gestire al meglio gli sbalzi di temperatura, e, se sono necessari, i farmaci prescritti dal medico.

    Sono queste le raccomandazioni utili per combattere l’influenza 2011. Fabrizio Pregliasco dell’Università di Milano fa notare:

    “Si tratta di forme preinfluenzali che anticipano l’influenza stagionale.

    Ci sono 272 virus di questo tipo, che traggono beneficio dal freddo ma anche dagli sbalzi termici di queste ultime settimane.”

    E a risentirne è la salute, anche se i prossimi mesi saranno più duri da affrontare. Ecco perché è opportuno effettuare il vaccino antinfluenzale, specialmente per le categorie a rischio, come i bambini, gli anziani e coloro che sono affetti da patologie croniche.

    E se, nonostante i sintomi e il malessere, c’è chi va al lavoro anche con l’influenza 2011, non bisogna esagerare e cercare di difendersi dalle infezioni batteriche che possono insorgere in seguito all’influenza 2011.

    In casi ci si dovesse ammalare, non resta che armarsi di un po’ di pazienza e aspettare che tutto passi, per sentirsi pronti e in forma nel fronteggiare la vera influenza, quella con cui ci toccherà fare i conti nei mesi di novembre e dicembre.

    339

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN In EvidenzaInfluenzaMalattieNews SalutePrevenzioneVaccino antinfluenzaleVirus influenzale
    PIÙ POPOLARI