Essere molto potenti dà la percezione di essere più alti

Ricercatori americani hanno condotto uno studio molto curioso

da , il

    essere potenti percezione alti

    Gli uomini, del passato e non, con dei ruoli e delle personalità molto potenti hanno una percezione della loro altezza più elevata rispetto a quanto realmente sia. Insomma si sentono più alti. Sino ad ora era solo una sensazione personale, senza nessuna base scientifica, di vedere una persona di una certa importanza e potere e sembrarci più alta della realtà. A quanto pare, secondo studiosi americani, esisterebbe una vera e propria relazione tra il sentirsi potenti e la percezione di essere più alti.

    Questo studio, anche curioso, è stato condotto dai ricercatori della Cornell University di Ithaca e della Washington University, guidati rispettivamente dal dottor Jack Gonzalo della Industrial and Labor Relations School e dalla dottoressa Michelle Duguid. Quali esperimenti sono stati effettuati per poter ottenere dei risultati da questo tipo di studio? I ricercatori hanno coinvolto 266 donne e uomini americani, sottoponendoli a dei test psicologici e utilizzando dei videogames, o meglio un avatar ciascuno della propria altezza. I risultati hanno proprio sottolineato come la maggior parte delle persone, sicuro della propria posizione dominante o del suo potere, si senta più alto, soprattutto, in certe condizioni psicologiche.

    Questa ricerca, che verrà pubblicata su Psycological Science, ha aperto la strada a molte altre domande curiose. Pensando alle persone, anche attuali, che ricoprono cariche e posizioni di una certa importanza, uno dei dubbi che ci viene è se queste ultime hanno bisogno di sentirsi potenti sentendosi più alti, quindi utilizzando dei tacchi alti o con spessori interni. La condizione psicologica di potere di alcuni capi, bassi di statura, può essere che venga alimentata positivamente da un’altezza più generosa.