L’acqua, sorgente di vita!

L'acqua svolge una funzione fondamentale per il nostro benessere

da , il

    Drop Falling into Water

    L’organismo umano è costituito per la maggior parte di acqua, che rappresenta un elemento essenziale per il mantenimento della vita, e il funzionamento di tutti i processi fisiologici e le reazioni biochimiche del nostro corpo. L’acqua, inoltre, partecipa attivamente nella struttura di una serie di sostanze, agendo come solvente per gran parte dei nutrienti (minerali, vitamine idrosolubili, aminoacidi, glucosio, ecc.), e svolgendo un ruolo fondamentale nella digestione, nell’assorbimento, nel trasporto e nell’utilizzazione dei nutrienti stessi. La sua capacità di “lubrificare” garantisce la giusta consistenza del contenuto intestinale, per cui è il mezzo attraverso il quale l’organismo elimina le scorie metaboliche.

    L’acqua, quindi, è un elemento fondamentale per favorire la regolarità intestinale ed anche la flora batterica intestinale trova nell’acqua l’indispensabile substrato per svilupparsi.

    L’altro elemento per la regolarità intestinale è la fibra alimentare che trova l’unica possibilità di essere utile solo in presenza di sufficienti quantità d’acqua. Perché è proprio l’acqua che permette alle fibre di svolgere la loro funzione. Quest’ultima infatti permette l’aumento di volume delle fibre non idrosolubili (cellulosa, lignina) e la trasformazione in morbido gel delle fibre idrosolubili (pectine, psyllium). Non a caso le feci degli stitici sono quasi sempre disidratate, molto asciutte, compatte e di volume esageratamente ridotto.

    Bere diventa dunque indispensabile perché bisogna mantenere un giusto equilibrio del “bilancio idrico” (rapporto tra le “entrate” e le “uscite” di acqua) per conservare un buono stato di salute nel breve, nel medio e nel lungo termine. Per questo motivo, è fondamentale non ignorare mai il senso di sete e anzi provare ad anticiparlo, bevendo a sufficienza, mediamente 1,5-2 litri di acqua ogni giorno. Bere frequentemente e in piccole quantità. In alcune patologie che provocano una maggiore perdita di acqua (come la febbre o la diarrea ripetuta), è molto importante che l’acqua perduta sia reintegrata adeguatamente e tempestivamente.

    Contenuto di informazione pubblicitaria