L’abbronzatura veloce aumenta il rischio di melanoma

L’abbronzatura veloce aumenta il rischio di melanoma

L’abbronzatura veloce, concentrata in pochi giorni, aumenta il rischio di incorrere nel melanoma

da in Abbronzatura, Melanoma, Sole, Tumori, Tumori della pelle
Ultimo aggiornamento:

    abbronzatura veloce rischio melanoma

    Quanti ricorrono all’abbronzatura veloce? Spesso si è costretti a farlo per mancanza di tempo o perché si vuole raggiungere rapidamente il colore dorato della pelle. Ci si concentra nel fine settimana a prendere il sole e si cerca di conseguire un’abbronzatura rapida, tutta da sfoggiare. Eppure dovremmo fare attenzione, perché questo modo di esporsi ai raggi solari aumenta il rischio di incorrere nel melanoma. Lo ha segnalato la Società americana di Oncologia Clinica, che ha fatto notare come in 10 anni il numero di melanomi riscontrati è aumentato del 30%.

    Un allarme che appare giustificato e che fa appello soprattutto alle strategie di protezione. In particolare i genitori sono più attenti nel proteggere i figli che si espongono ai raggi del sole, ma non sono così cauti nel proteggere loro stessi dai raggi solari. Il comportamento protettivo che si ha verso i bambini non viene ripetuto nei confronti di se stessi.

    In base ad un recente sondaggio portato avanti in Francia sull’argomento, si è visto che è il 50% dei genitori ad insistere per fare in modo che i figli indossino un cappello, ma solo il 23% sta attento ad indossarlo. Dati piuttosto discrepanti anche per quanto riguarda l’applicazione delle creme solari: l’87% dei genitori la usa per i figli, ma non per la propria persona.

    Va bene l’abbronzatura, ma bisogna proteggere la pelle dai rischi del sole. E il discorso vale non solo per quella tipicamente estiva. Infatti, in tema di abbronzatura, bisogna stare attenti al sole di maggio e giugno.

    Anche in questi mesi si rischia, se non ci si protegge bene.

    Una nuova cura per il melanoma

    Tutto italiano (7 centri coinvolti) il recente studio che ha messo il punto su una nuova cura per il melanoma. In particolare la terapia è rivolta a pazienti con melanoma e metastasi cerebrale. Michele Maio, a capo della squadra di immunoterapia oncologica del Policlinico S.Maria alle Scotte di Siena, che ha coordinato lo studio, ha dichiarato:

    E’ la prima volta al mondo che è stata realizzata una sperimentazione di questo tipo: è una via tutta italiana contro il melanoma. L’anticorpo utilizzato infatti ha un meccanismo d’azione rivoluzionario. Agisce, cioè, al livello delle cellule del sistema immunitario, attraverso un procedimento che rimuove i “blocchi” della risposta immunitaria antitumorale “risvegliando” il sistema immunitario.

    Se volete approfondire il tema del rapporto fra abbronzatura e melanoma, ecco altri articoli che possono fare al caso vostro:

    Melanoma: rischio alto con l’abbronzatura “mordi e fuggi”
    Prevenzione e protezione dal sole contro il melanoma
    Melanoma: crema solare ogni giorno dimezza il rischio
    Tumore della pelle: rischio in aumento a causa delle lampade

    528

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbbronzaturaMelanomaSoleTumoriTumori della pelle
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI