L’abbassamento della voce può dipendere da svariati fattori

L’abbassamento della voce, o disfonia, può essere la conseguenza di una serie di fattori, come il fumo, l’alcol, patologie che interessano le corde vocali e non, ma anche abusare e sforzare la voce può essere una causa

da , il

    abbassamento voce fattori

    Sono molti i motivi ed i fattori che possono incidere sull’abbassamento della voce. Quest’ultimo disturbo, chiamato disfonia, generalmente avviene nei mesi freddi, causato appunto da patologie che colpiscono le prime vie respiratorie o polmonari che possono intaccare la voce. Oltre a ciò anche altri fattori come il fumo, l’alcol, i farmaci, o quando si sforza troppo la voce, incidono su questa causandone un abbassamento.

    Altri motivi di disfonia sono il reflusso gastroesofageo, la laringite virale, tumori alla laringe, tiroide, cervello, polmone, o problemi a livello psicologico, ma anche ictus. Come accennato sopra, anche sforzare la voce può causarne un abbassamento, infatti, vi sono ad esempio luoghi di lavoro dove quest’ultima deve essere alzata a causa di un ambiente rumoroso, e con il passare del tempo ciò può provocare la formazione di noduli nelle corde vocali. Insomma, come sottolineano gli esperti del Servizio di Otorinolaringoiatria, sono svariati i le cause della disfonia. Ecco perché è necessario rivolgersi al medico quando ci si rende conto che la voce non torna normale dopo qualche settimana.

    Le visite attraverso le quali si cerca di diagnosticare quale sia la causa di un abbassamento della voce includono innanzitutto la storia clinica e non del paziente, dopo di che si passa ad analizzare la salute delle corde vocali attraverso delle apparecchiature, i fibroscopi, che vanno a scoprire quale sia il problema, se anatomico o funzionale. Oltre a ciò, lo specialista può eseguire delle analisi più specifiche come la laringoscopia con ottica rigida e stroboscopia. Gli specialisti comunque avvisano di prevenire questo tipo di problema curando e trattando bene la propria voce, senza sforzarla, non fumare, non abusare di alcol, e anche al più piccolo segnale o sintomo rivolgersi al proprio medico per risolvere direttamente la disfonia o indirettamente curando le patologie che magari l’hanno causata.