Ipovisione: sintomi, cause e rimedi

Ipovisione: sintomi, cause e rimedi

L’ipovisione è una vera e propria disabilità visiva, caratterizzata da una riduzione importante della capacità di vedere

da in Malattie, Occhi, Vista
Ultimo aggiornamento:

    ipovisione cause

    Non è cecità, ma nemmeno una più “banale” miopia o presbiopia, l’ipovisione è una vera e propria disabilità visiva, caratterizzata dalla riduzione significativa della funzione visiva, della capacità di vedere, di dare forma e consistenza a oggetti, lettere e persone. E’ una patologia vera e propria, che rischia di incidere, e parecchio, sulla qualità di vita delle persone che ne soffrono. Convivere con l’ipovisione, grazie alla tecnologia e alla scienza, è possibile, anche se difficile, grazie a una serie di supporti studiati ad hoc.

    Si parla di ipovisione quando la funzione e l’acutezza visiva sono talmente ridotte da interferire negativamente, rendendole quasi “imprese impossibili”, con numerose attività quotidiane. Il visus di un ipovedente è inferiore a 3/10 e può essere accompagnato anche da alterazione del campo visivo.

    L’ipovisione è responsabile della perdita di autonomia visiva. Ogni azione quotidiana, dallo studio al lavoro, fino agli impegni famigliari e domestici, è fortemente e negativamente influenzata: anche il gesto più semplice, senza la padronanza della funzione visiva, può diventare troppo complicato.

    Ipovisione, le cause

    L’ipovisione può essere congenita, cioè già “scritta” nel codice genetico, o essere il risultato, la conseguenza, di patologie irreversibili a carico degli occhi.

    In particolare, se per i giovani e i giovanissimi, l’ipovisione è quasi sempre una condizione congenita, per gli adulti, i possibili colpevoli sono diverse malattie.

    Tra le cause dell’ipovisione, si annoverano la degenerazione maculare senile, una malattia che, complice l’invecchiamento colpisce la macula, la porzione centrale della retina che garantisce la visione nitida, la retinopatia diabetica, la miopia elevata, la cataratta, la retinite pigmentosa, che comprende un gruppo di malattie ereditarie della retina, il glaucoma e il cheratocono.

    Ipovisione, i rimedi

    E’ un problema che non si può davvero risolvere. E’ irreversibile e, come tale, può essere solo gestito, soprattutto limitandone gli “effetti collaterali.

    L’ipovisione non può essere corretta, come i suoi “cugini” meno seri, come miopia & co., con normali lenti o supporti visivi. Per gestire questa patologia, è necessaria una strategia combinata, fatta di supporti specifici e di riabilitazione funzionale visiva, mirata conservare e sfruttare nel modo migliore le capacità e le funzionalità visive residue.

    Particolarmente utili allo scopo una serie di ausili visivi ed elettronici, come i video ingranditori, gli occhiali microscopici prismatici e le lenti super ingrandenti.

    482

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieOcchiVista
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI