Ipertensione: sotto controllo con il telemonitoraggio

Ipertensione: sotto controllo con il telemonitoraggio

Il telemonitoraggio sarebbe la soluzione ideale per tenere sotto controllo la pressione

da in Benessere, Ipertensione, Malattie, Pressione, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    telemonitoraggio pressione

    Il telemonitoraggio della pressione potrebbe essere la soluzione per tenere sotto controllo la pressione alta. È questa la conclusione a cui è arrivato uno studio, i cui risultati sono stati pubblicati su “The Lancet”. La ricerca ha preso in considerazione 500 soggetti, metà dei quali hanno seguito una terapia tradizionale, mentre l’altra metà si è affidata al telemonitoraggio.

    Questa tecnica consiste nel misurarsi da soli la pressione e nel comunicare i dati per mezzo di un modem collegato allo strumento di misurazione. Il tutto è associato ad uno specifico piano terapeutico concordato con il medico. In sostanza i pazienti devono tenere conto delle luci rosse, gialle o verdi, che visualizzano sullo strumento, a seconda che i valori della pressione siano nella norma, a rischio o oltre il limite massimo. Se nel corso di un mese si riscontrano più di quattro letture con la luce rossa, il paziente deve provvedere ad adeguare la terapia secondo le indicazioni date preventivamente dal medico.

    Se non si scende al di sotto dei limiti, si deve ricorrere alla visita medica.

    In ogni caso il paziente possiede una certa autonomia di azione. Lo studio ha messo in evidenza che i pazienti che avevano seguito il telemonitoraggio a distanza di tempo avevano raggiunto risultati migliori rispetto agli altri in termini di controllo della pressione.

    Il telemonitoraggio in sostanza sarebbe vantaggioso, perché permette di coinvolgere il paziente, il quale mette in atto comportamenti più attenti. Inoltre in questo modo i medici possono disporre di dati raccolti in maniera regolare.

    Particolare attenzione deve essere rivolta all’autonomia del paziente nella regolazione della terapia. Da questo punto di vista si deve valutare ogni singolo caso, per stabilire se è opportuno limitare l’autonomia solo all’automisurazione.

    339

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereIpertensioneMalattiePressioneRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI