Ipertensione: la causa sarebbe dovuta a due geni

Ipertensione: la causa sarebbe dovuta a due geni

Studiosi americani del Dipartimento di Genetica di Yale, hanno condotto una ricerca sulla causa di una forma grave di ipertensione: dipenderebbe da due alterazioni genetiche

da in DNA, Ipertensione, Malattie, News Salute, Ormoni, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    ipertensione causa geni

    Una forma grave di ipertensione sarebbe dovuta all’alterazione a carico di due geni. La presenza di queste due mutazioni genetiche è il risultato di uno studio condotto da un team di ricercatori americani del Dipartimento di Genetica di Yale. Grazie a questa ricerca si potranno eseguire dei test clinici ed uno screening su tutti quei pazienti che sono affetti da questa grave forma di ipertensione.

    I pazienti affetti da questa patologia (circa il 5-10%) possono sviluppare altre patologie molto gravi, come tumori alle ghiandole surrenali. Tale malattia provoca un rilascio anormale di aldosterone (è un ormone prodotto da queste ghiandole, è il capostipite dei mineralcorticoidi, la sua sintesi viene promossa dal rene, e il suo rilascio dipende dall’attivazione del sistema Renina-Angiotensina-Aldosterone). L’attività dell’aldosterone è quello di aumentare la permeabilità, a carico del rene, del sodio e del potassio.

    Il rilascio di questi elementi è strettamente collegato con l’insorgere dell’ipertensione. Durante lo studio, pubblicato su Science, sono stati esaminati 22 tumori, di questi almeno 8 presentavano delle alterazioni genetiche associate all’aumento della permeabilità del sodio, e quindi all’inizio della patologia. Grazie allo screening si potranno evidenziare i difetti a livello del Dna, e poter aiutare i pazienti.

    271

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DNAIpertensioneMalattieNews SaluteOrmoniRicerca Medica
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI