Iperidrosi plantare: cause, rimedi naturali e terapia

Iperidrosi plantare: cause, rimedi naturali e terapia

L’iperidrosi plantare può avere diverse cause per contrastarla sono utili i rimedi naturali e la terapia specifica

da in Piedi, Sudorazione
Ultimo aggiornamento:

    iperidrosi plantare cause rimedi naturali terapia

    Iperidrosi plantare: quali sono le cause, i rimedi naturali e la terapia? L’eccessiva sudorazione dei piedi si divide in due categorie: quella primaria o idiopatica e quella secondaria. Nel primo caso le cause sono sconosciute, anche se la ricerca scientifica ha riscontrato una certa ereditarietà. Nel secondo caso alla base ci possono essere diverse patologie, fra le quali il diabete e il morbo di Parkinson. Il sintomo più evidente dell’iperidrosi plantare è costituito dall’eccessiva sudorazione, che nei casi più gravi può raggiungere il gocciolamento. Esistono vari tipi di rimedi, dai pediluvi ai farmaci anticolinergici.

    Le cause dell’iperidrosi plantare possono essere tante. A volte sono sconosciute, nel caso in cui il disturbo sia idiopatico. Altre volte il problema indica delle patologie alla base. Fra queste il diabete, quando la sudorazione si verifica soprattutto nelle ore notturne, le lesioni del midollo, il morbo di Parkinson e i livelli di ormoni tiroidei superiori alla soglia fisiologica.

    Nei casi più gravi il tutto può essere segno di un tumore al cervello, di linfomi o leucemie. Anche la menopausa può influire sul processo della sudorazione, perché un calo degli estrogeni provoca un anomalo funzionamento dell’ipotalamo, la parte del cervello che si occupa della termoregolazione.

    L’assunzione di alcuni farmaci, come gli antidepressivi tetraciclici, gli antipiretici o i regolatori della pressione, possono costituire un’altra causa.

    Per rimediare all’iperidrosi plantare è importante evitare di indossare calze in fibre sintetiche, che impediscono lo scambio tra la pelle e l’aria. Può essere utile un decotto a base di genziana e salvia, che sono delle piante che abbondano di sostanze antifermentative. Si usa spesso anche il sapone al pino, che è ricco di oli essenziali ed è un ottimo antisettico efficace per disinfettare la pelle. In alcuni casi si può ricorrere anche al bagno in acqua argillosa, che ha un’azione detergente. Proprio i pediluvi con acqua argillosa possono essere la soluzione giusta da applicare.

    Per la cura dell’iperidrosi plantare si possono usare i farmaci anticolinergici, che hanno la funzione di bloccare la produzione dei neurotrasmettitori che sono responsabili della comunicazione nervosa che provoca la sudorazione. Nel caso delle ghiandole sudoripare, il neurotrasmettitore implicato è l’acetilcolina. Chi è affetto dal problema può ricorrere anche all’uso degli antitraspiranti, dei medicinali ad applicazione topica che ostruiscono i dotti attraverso i quali il sudore passa dalle ghiandole alla cute.

    517

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN PiediSudorazione
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI