Invecchiamento: si combatte anche con la dieta

Possiamo ritardare l’invecchiamento e la formazione delle rughe anche scegliendo bene gli alimenti da consumare

da , il

    frutta stagione

    Restare giovani più a lungo è il sogno di molti, ma cosa possiamo fare in maniera concreta per combattere l’invecchiamento, evitando che sul nostro viso si formino le tanto odiate rughe? Innanzi tutto possiamo cominciare a prestare attenzione alle nostre abitudini alimentari, scegliendo i cibi che maggiormente si prestano allo scopo.

    Un recente studio italiano si è occupato dell’argomento, mettendo in evidenza che esiste una correlazione specifica tra dieta e invecchiamento i cui segni si manifestano sulla nostra pelle. La ricerca ha coinvolto 120 persone, che sono state raggruppate per età. Si è dimostrato che la dieta adatta influisce sull’invecchiamento riducendolo, in maniera particolare in quelle persone che non si espongono ad altri fattori di rischio, come il fumo e l’alcool.

    Particolare attenzione bisogna prestare ad evitare quegli alimenti che presentano una grande quantità di zuccheri o dolcificanti o ai cibi che vengono cotti ad alte temperature. In questo caso nel nostro organismo può verificarsi un connubio tra zuccheri e proteine che è in grado di determinare la formazione di vere e proprie tossine, che fanno male alla nostra pelle.

    Da questo punto di vista risultano essere dannose, oltre agli zuccheri, anche le fritture e le bevande zuccherate, che andrebbero evitate, se vogliamo mantenerci giovani. Il segreto per un elisir di lunga giovinezza consiste essenzialmente nel consumare alcuni cibi in particolare. Fra questi possiamo ricordare il pesce azzurro, le verdure fresche e la frutta, soprattutto frutti di bosco, kiwi e agrumi. Questi ultimi possono essere usati anche per realizzare spremute naturali.

    Immagine tratta da: fromtoscanatojapan.com