Invecchiamento precoce della pelle e del cervello: sintomi, cause e rimedi

Invecchiamento precoce della pelle e del cervello: sintomi, cause e rimedi
da in Cervello, Invecchiamento, Pelle
Ultimo aggiornamento:

    invecchiamento precoce pelle cervello sintomi cause rimedi

    L’invecchiamento precoce della pelle e del cervello: scopriamo quali sono i sintomi, le cause e i rimedi. Si tratta di una condizione di modificazione delle cellule, che si manifesta generalmente con sintomi molto visibili, consistenti nella perdita dell’elasticità della pelle e nel rallentamento delle funzioni cognitive. Con il passare del tempo i segni si fanno sempre più visibili, ma si parla di invecchiamento precoce quando i cambiamenti legati all’età diventano evidenti prima del raggiungimento dell’anzianità. E’ come se la trasformazione naturale che si protrae per tutta la vita cominciasse a diventare più rapida, riducendo il numero delle cellule e diminuendo la loro funzionalità.

    I primi sintomi dell’invecchiamento precoce coinvolgo soprattutto la pelle e il cervello. La cute perde elastina e collagene, diventa più sottile e meno tonica. Cominciano a comparire le rughe. Il cervello comincia a diventare meno reattivo in alcune funzioni mentali, come la memoria. Perde neuroni e connessioni nervose. Le altre manifestazioni sintomatologiche riguardano i seguenti apparati:

    • sistema respiratorio, una minore quantità di ossigeno nel sangue,
    • sistema cardiocircolatorio, una maggiore rigidità del cuore,
    • sistema scheletrico, le ossa diventano più fragili,
    • sistema immunitario, ridotta produzione di anticorpi,
    • organi di senso, insorgenza di presbiopia e ipoacusia.

    L’invecchiamento precoce cerebrale e della pelle può essere determinato da diversi fattori.

    Alcuni di essi corrispondono a delle patologie. Altri, invece, non sono associati a delle malattie in particolare:

    • genetica – i geni dell’individuo possono essere predisposti verso l’insorgenza di alcune malattie,
    • ambiente – alcuni luoghi non salubri comportano un maggiore rischio di ammalarsi,
    • stile di vita – seguire un’alimentazione scorretta, avere una vita sedentaria, il fumo e l’alcol possono rendere più veloce l’invecchiamento,
    • esposizione al sole – se ci si espone eccessivamente ai raggi solari, è più facile danneggiare la pelle,
    • malattia di Alzheimer,
    • diabete,
    • osteoporosi,
    • morbo di Parkinson,
    • incontinenza urinaria,
    • malattie cardiocircolatorie,
    • ipotiroidismo,
    • progeria o sindrome di Hutchinson-Gilford – una rara malattia dovuta ad una mutazione genetica che provoca l’invecchiamento fisico precoce dei bambini.

    Per contrastare l’invecchiamento cutaneo e del cervello sarebbe essenziale apportando dei cambiamenti nello stile di vita, seguendo una dieta corretta, dedicandosi ad una regolare attività fisica e riducendo lo stress ossidativo delle cellule causato dai radicali liberi. La ricerca scientifica promette novità anche attraverso il campo della medicina rigenerativa basata sulle cellule staminali. Tra le innovative scoperte, anche quelle che riguardano la terapia genica per la possibilità di intervenire anche in caso di malattie come il Parkinson e l’Alzheimer.

    571

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CervelloInvecchiamentoPelle
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI