Intestino: proteggerlo grazie al latte e al riposo

Intestino: proteggerlo grazie al latte e al riposo
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

intestino latte riposo

Secondo uno studio americano e neozelandese, il nostro intestino può essere protetto grazie ad una buona dose di riposo e assumendo discrete quantità di latte. Bere un bicchiere di latte al giorno, riposare tutta la notte, e fare attività fisica sembrerebbe siano fattori importantissimi per prevenire il tumore al colon. Tutte azioni che sono sempre state consigliate dai medici, senza sapere che in realtà non sono solo dei luoghi comuni, ma aiutano veramente la nostra salute.

Lo studio è stato condotto da un gruppo di ricercatori neozelandesi e pubblicato sull’American Journal of Epidemiology. Gli studiosi hanno eseguito degli esami clinici di confronto tra 562 pazienti (di età compresa tra i 30 ed i 64 anni) affetti da carcinoma intestinale e 571 volontari sani. A tutti sono stati fatti compilare dei questionari riguardanti il consumo di latte al giorno. I risultati hanno sottolineato come, l’assunzione di un bicchiere di latte al giorno (sembrerebbe che la quantità di calcio assunto protegga l’intestino da lesioni neoplastiche), per 4-5 anni riduceva il rischio di neoplasia intestinale del 20%; del 40% se l’assunzione era per più di 6 anni.

L’affermazione che una buona dose di riposo (almeno 7 ore a notte) aiuta a prevenire l’insorgenza del tumore al colon, deriva da uno studio condotto dagli studiosi della Case Western Reserve University. I ricercatori hanno valutato quantità e qualità di sonno di 1240 persone. Dopo di che queste ultime sono state sottoposte alla colonscopia (esame diagnostico che viene eseguito per diagnosticare problematiche all’intestino). Dai risultati è apparso che le persone che dormivano per meno di sette ore a notte presentavano degli adenomi a livello del colon-retto. Ultima cosa, ma non meno importante è il beneficio che l’attività fisica può dare alla nostra salute. Studiosi dell’American Cancer Society e della Washington University School of Medicine hanno valutato come una regolare attività fisica riduca il rischio di tumore al colon. Sono stati studiati per questo circa 150 mila casi, che avevano praticato sport dal 1982 al 1997, le loro diagnosi condotte dal 1998 al 2005 e confrontati con i decessi causati dal cancro tra 1998 e il 2006. Questo studio, non semplicissimo, ha sottolineato l’importanza dell’esercizio fisico.

417

Leggi anche:Intestino: malattie infiammatorie croniche per 200 mila italianiIntestino pigro? Tutti i benefici dei rimedi naturaliIntestino: novità per trattare le patologie infettiveIntestino: un malessere diffuso tra gli italiani

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Sab 16/04/2011 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici