Internet e comportamenti violenti dei giovani

Internet e comportamenti violenti dei giovani

Una recente ricerca afferma che i giovani dipendenti da internet manifesterebbero comportamente vilenti perché influenzati dai contenuti del web

da in Comportamento, Dipendenze, Primo Piano, Psicologia, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    internet

    Internet fa sentire ormai la sua influenza in molti campi della vita degli individui, sia negli aspetti privati che in quelli sociali. Per molti versi il web influisce sui comportamenti degli individui, facendo in modo che essi mettano in atto nuove strategie di relazione con gli altri. Gli atteggiamenti dei fruitori della rete quindi non sarebbero del tutto privi di condizionamento da parte del web, che secondo uno studio portato avanti da un gruppo di ricercatori della Kaohsiung Medical University sarebbe in grado di spingerli ad assumere comportamenti violenti.

    I ricercatori hanno preso in considerazione 9405 adolescenti, i quali hanno dovuto rispondere a dei questionari riguardanti le attività che essi svolgono on line e al di fuori dal web. I risultati emersi testimonierebbero che esiste un 25 % di ragazzi e un 13 % di ragazze estremamente dipendenti da internet. Proprio questi ragazzi sarebbero quelli che metterebbero maggiormente in atto azioni violente a danno degli altri.

    I giovani secondo la ricerca sarebbero condizionati ad essere più violenti dal fatto che si sottopongono ad una fruizione rilavante di contenuti web improntati alla violenza, come filmati pornografici, videogame aggressivi; un ruolo rilevante in questa prospettiva sarebbe rappresentato anche dall’uso dei social network.

    I ricercatori hanno spiegato che i ragazzi su internet hanno la possibilità di sperimentare forme di comportamento violente e di attribuire così ad esse un valore positivo, identificandosi come gli individui vincenti del gruppo.

    Di certo internet in questo senso svolge un ruolo decisivo, soprattutto se si tiene conto del fatto che nella complessa società attuale i giovani sono privi di punti di riferimento certi e così maggiormente esposti a forme di influenze estremamente condizionanti.

    Immagine tratta da: www.emotiondesign.it

    335

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ComportamentoDipendenzePrimo PianoPsicologiaRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI