Intelligenza: è stimolata dalle coccole

Intelligenza: è stimolata dalle coccole

I ricercatori dell'Università di Southampton hanno messo in evidenza che le coccole materne sono essenziali per lo sviluppo dell'intelligenza

da in Bambini, Benessere, Intelligenza, Omega 3, Psicologia, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    bambini

    In che modo i bambini possono essere aiutati a sviluppare le capacità intellettive? I ricercatori dell’Università di Southampton non hanno dubbi al riguardo. Le coccole materne svolgerebbero una funzione molto importante in questo senso. Gli stimoli da parte della madre sono più efficaci di qualunque altra cosa, anche più degli omega 3.

    Senza dubbio gli acidi grassi omega sono essenziali nel fornire al bambino tutte quelle sostanze necessarie alla costruzione della materia grigia del cervello in un processo che inizia fin prima della sua nascita. L’obiettivo della ricerca era quello di comprendere se sia opportuno integrare il latte materno con qualche genere di integratore alimentare, che possa dare al nascituro tutto ciò di cui ha bisogno per il potenziamento delle sue capacità intellettive.

    In realtà si è scoperto che gli integratori alimentari in questo caso non servono, perchè gli acidi grassi omega si trovano presenti già in maniera sufficiente nel latte materno. In ogni caso la ricerca ha chiarito come gli omega 3 non rappresentano il punto di svolta per fare in modo che crescano degli individui con una super intelligenza.

    Ciò che conta nel raggiungimento di questo obiettivo sono gli stimoli che la madre riesce a trasmettere al proprio bambino attraverso le coccole per almeno sei mesi dopo il parto.

    L’interazione fra madre e neonato acquista un posto di primo piano nell’ambito di un processo di sviluppo che va visto secondo prospettive che implicano un coinvolgimento totale della figura materna. Chi pensava che le coccole fossero soltanto un elemento accessorio sarà costretto a ricredersi.

    Immagine tratta da: www.fotosam.it

    332

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniBenessereIntelligenzaOmega 3PsicologiaRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI