Integratori alimentari: troppa confusione con i farmaci

Integratori alimentari: troppa confusione con i farmaci

Il farmaco infatti esplica attività terapeutica, l’integratore integra eventuali micronutrienti che manchino nella dieta, come possono essere vitamine e Sali minerali ed a volte prevederne l’assunzione può aiutare a guarire ma solo in via indiretta

da in Erbe Officinali, Farmaci, Integratori, Vitamine
Ultimo aggiornamento:

    integratori alimentari

    Sembra tutto semplice in farmacia, distinguere un farmaco da un integratore, che ci vuole, salvo poi non far caso al termine “integratore alimentare” e finire per scambiarlo per un farmaco, eppure la differenza fra i due prodotti è tutt’altro che minima.

    Il farmaco infatti esplica attività terapeutica, l’integratore integra eventuali micronutrienti che manchino nella dieta, come possono essere vitamine e Sali minerali ed a volte prevederne l’assunzione può aiutare a guarire ma solo in via indiretta.

    Ma c’è di più, le stesse sostanze vendute in erboristeria vengono previsti come integratori più o meno con la stessa funzione, dunque tutto facile, macchè, si fa tanta confusione invece perché siamo in assenza di una vera e propria normativa in vigore.

    E che occorrerebbe una chiarezza in questo senso non ci sono dubbi, si pensi all’automedicazione, ovvero, all’abitudine che molti di noi hanno di curarsi col sistema del fai da te, col risultato che molti potrebbero ritenere di ricorrere ad un integratore per curarsi da una patologia ritenuta banale, stessa cosa ricorrendo a prodotti dell’erboristeria, col risultato di attuare una terapia spesso sbagliata per una supposta malattia inesistente o diversa da quella sofferta e magari integrando sostanze che non avrebbero dovuto immettere nell’organismo.


    Tutto ciò senza considerare che gli effetti collaterali a volte possono persino essere peggiori del male che si intende allontanare. Proprio alla luce di tutto ciò a venirci incontro provvede una nuova normativa europea che tratterà anche gli integratori con lo stesso rigore che si applica ai farmaci in quanto a distinzione, vigilanza, precauzioni d’uso, sicurezza d’utilizzo, ciò al fine anche di scongiurare gravissimi incidenti per errato utilizzo di una sostanza.

    333

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Erbe OfficinaliFarmaciIntegratoriVitamine
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI