Insonnia: come poter risolvere il problema

L’insonnia, problema molto diffuso anche nel nostro Paese, si diversifica in base al momento della notte in cui si prende sonno, e si può risolvere con semplici regole

da , il

    insonnia risolvere problema 150x103

    L’insonnia, problema particolarmente sentito negli ultimi anni, può essere risolto con alcuni accorgimenti. Il disturbo dell’insonnia è presente anche in estate, a causa del caldo, altrimenti è un problema solitamente legato allo stress, alle preoccupazioni, ad alcune patologie, o stili di vita sregolati sia dell’alimentazione, sia degli orari di riposo. Fatto sta che l’insonnia, a sua volta, è la causa di altri disturbi che compaiono durante la giornata, alterando la normale qualità della vita.

    È un disturbo molto diffuso anche in Italia, infatti sono circa 12 milioni le persone che ne soffrono. L’insonnia è studiata e trattata da molti medici, tra i quali la dottoressa Elena Barbàra, medico psichiatra e psicoterapeuta del Dipartimento delle Dipendenze della Asl1 di Milano. Secondo gli specialisti è un problema caratterizzato da una serie di sintomi che dipendono dalle cause o motivi che l’hanno causato. Infatti si può soffrire di insonnia all’inizio o durante la nottata: le persone che non riescono ad addormentarsi da quando si coricano o che si svegliano improvvisamente e non prendono più sonno.

    Se il disturbo compare all’inizio significa che la causa potrebbe risiedere nelle preoccupazioni e nei pensieri che affollano la mente della persona, mentre svegliarsi durante la notte potrebbe essere la conseguenza di stati ansiosi e depressivi. Seguendo delle specifiche regole come seguire uno stile di vita sano, limitare lo stress da lavoro, evitare di rimanere davanti alla televisione o computer prima di andare a letto, e dedicarsi del tempo libero preferendo il silenzio e la tranquillità, si può ritrovare il giusto sonno e riposo.