Innamoramento: con l’amore si perde l’olfatto

Innamoramento: con l’amore si perde l’olfatto

Si chiama "deflessione" la caratteristica mostrata dall'essere umano innamorato che sposta la propria attenzione solo sull'oggetto dei propri sentimenti e non ha "occhi " per altri

da in Benessere, Ricerca Medica, Olfatto
Ultimo aggiornamento:

    Innamorata

    Quante volte ci siamo sentiti dire che l’amore è cieco e sarà anche così, ma forse più che cieco l’amore è anestetizzato in fatto di olfatto, se è vera la ricerca secondo la quale le donne innamorate sviluppano o meglio anestetizzano tale sensibilità nei confronti di altri al di fuori del proprio partner innamorato. Non è questa una ricerca fine a se stessa, quella condotta da Johan Lundström e Marilyn Jones-Gotman della McGill University di Montreal, in Canada che sarebbe giunta alla determinazione che nella donna innamorata si sviluppa una difficoltà crescente nel distinguere l’odore di altri uomini, amici compresi, mentre va progressivamente aumentando la percezione dell’odore del proprio partner, man mano che cresce il livello di innamoramento per quest’ultimo.

    Il test è stato condotto sottoponendo venti giovani donne, tutte fidanzate, ad un suggestivo questionario, dove le ragazze dovevano distinguere l’odore di amici ed amiche sulla base del loro odore traspirato nei propri indumenti utilizzati per un periodo prestabilito.

    Il risultato è stato quello secondo il quale le donne sottoposte a test riconoscevano con facilità soltanto gli indumenti utilizzati dai rispettivi fidanzati, seguiti da quelli utilizzate da amiche del cuore. Quando lo stesso test veniva esteso a ragazze single si assisteva, con analogo test, all’evidenza secondo la quale le ragazze riconoscevano con grande facilità gli indumenti indossati dai loro amici.


    Gli scienziati chiamano questo comportamento “deflessione”, che spiega il meccanismo secondo il quale sia nell’uomo che nella donna l’innamoramento ha come effetto pratico la perdita dell’attenzione verso eventuali partner potenziali al di fuori di quello che si è scelto per proprio.

    318

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereRicerca MedicaOlfatto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI