Infusi contro le nevralgie, 3 ricette di rimedi naturali

Gli infusi contro le nevralgie sono 3 ricette di rimedi totalmente naturali per far fronte ai dolori che colpiscono i nervi. La nevralgia è un'infiammazione localizzata, acuta o cronica, del nervo facciale, lombare o sciatico.

da , il

    Gli infusi contro le nevralgie sono 3 ricette di rimedi totalmente naturali per far fronte ai dolori che colpiscono i nervi. La nevralgia è un’infiammazione localizzata, acuta o cronica, del nervo facciale, lombare o sciatico. Si manifesta con un dolore molto forte, nei casi più gravi addirittura insopportabile, spesso invalidante nel quotidiano. Quando ci colpisce una nevralgia, spesso si fa ricorso al calssico FANS, farmaco antinfiammatorio, senza tener conto degli effetti collaterali. Per fortuna esistono rimedi naturali per far fronte a questo disagio.

    1. Infuso di erbe miste

    Le erbe presenti in questo infuso sono scorza e fiori di arancio e radice di valeriana.

    La scorza d’arancio esercita un effetto tonico e stimolante. I fiori d’arancio, dall’aroma e il profumo intenso, calmano e conciliano il riposo. La valeriana ha spiccate proprietà analgesiche e sedative.

    Per realizzare questo infuso, dovrai procurarti 1 cucchiaio di scorza d’arancio, 1 cucchiaio di iori d’arancio e un pizzico di radice di valeriana. Fai bollire la miscela in 250ml di acqua per circa 3 minuti. Fai riposare e raffreddare, filtra l’infuso e consumane una tazza all’occorenza. Se il dolore è cronico, consumane 3 tazze al giorno.

    2. Infuso di foglie d’arancio

    Le foglie dell’arancio sono ricche di numerosi sostanze che rilasciano elevati poteri calmanti, analgesici e sedativi. Le foglie d’arancio vengono impiegate per risolvere problemi di ansia, angoscia, stress, per lenire attachi di asma ed emicranie di vario genere.

    Per l’infuso ti serve 1 cucchiaio di fiori d’arancio essiccati da fare bollire in 1 litro d’acqua. Lascia riposare l’infuso, filtra e consumane 3 tazze al giorno. Questo infuso è particolarmente indicato per la nevralgia del trigemino.

    3. Infuso di origano

    L’origano non viene utilizzato solo per rendere più buona e appetitosa la pizza, ma è anche una pianta officinale dalle forte virtù antalgiche. L’infuso di origano, ad uso esterno, ha lo stesso effetto di un farmaco antidolorifico, senza effetti collaterali alcuni.

    Per creare l’infuso devi procurarti una manciata di foglie fresche e pestarle leggermente nel mortaio. Raccogli le foglie, spostale in una tazza con acqua bollente per qualche minuto, lascia raffreddare e con l’infuso fai degli impacchi sulla parte dolorante. Questo rimedio è particolarmente consigliato per la nevralgia al trigemino e l’nfiammazione del nervo sciatico, ma è efficacie anche per la lombosciatalgia. Ripeti l’operazione all’occorenza. Se il dolore è cronico, fai gli impacchi alle sera e alla mattina.