Influenza: quella del 2009 aveva un “alleato”

Influenza: quella del 2009 aveva un “alleato”

Uno studio dell’Università di Vanderbilt, ha scoperto il perché la pandemia influenzale del 2009 ha mietuto vittime soprattutto tra i giovani adulti: per una proteina impazzita

da in Influenza, Malattie, News Salute, Ricerca Medica, Sistema immunitario, Virus
Ultimo aggiornamento:

    influenza alleato

    L’influenza dello scorso anno, secondo un recente studio, è stata così pericolosa grazie, anche, ad un “alleato” presente nel sistema immunitario. Uno studio, condotto da un team di studiosi della Vanderbilt University, ha evidenziato, attraverso una serie di esami clinici, come il virus H1N1 che ha seminato terrore nell’inverno scorso, fosse aiutato da una proteina presente nel sistema immunitario delle vittime. I ricercatori hanno esaminato i tessuti polmonari di 75 giovani, bersagli del virus H1N1; i risultati sono stati sorprendenti.

    La proteina in questione, prende il nome di C4d, normalmente presente nel nostro sistema immunitario. Perché nel caso dell’influenza del 2009 si sarebbe comportata da “alleato”del virus? Quando nel nostro organismo penetra un virus, si attivano tutte le difese immunitarie, gli anticorpi in prima linea: normalmente la proteina C4d forma con questi ultimi un complesso per sconfiggere l’ospite indesiderato. Nel caso dell’influenza in questione, il sistema immunitario non riconoscendo il virus, ha si formato il complesso anticorpo-proteina, ma non è riuscito ad utilizzarlo per la difesa, è impazzito e conseguentemente attaccava polmoni e vasi sanguigni del proprio organismo.

    La ricerca, pubblicata su Nature Medicine, ha messo in evidenza il perché le vittime sono state, soprattutto giovani di età compresa tra i 20 ed i 50 anni. I bambini e gli anziani hanno il sistema immunitario differente da quello dei giovani. Gli anziani hanno anticorpi formatisi con l’influenza del 1957, che era molto simile a quella del 2009; mentre i bambini non hanno ancora un sistema immunitario sviluppato, e quindi non predisposto alla formazione del complesso anticorpo-proteina. Purtroppo le vittime della pandemia del 2009 sono state causate da una risposta eccessiva del proprio corpo.

    343

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InfluenzaMalattieNews SaluteRicerca MedicaSistema immunitarioVirus
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI