Influenza: no…. triade!

da , il

    Influenza

    Siete già finiti a letto con febbre, tosse e starnuti continui? Consolatevi, non avete contratto l’influenza ma la “Triade”, ovvero, siete incorsi nel contagio con rinovirus, adenovirus e coronavirus, ben tre famiglie diverse di virus ma accomunati dal fatto di provocare sintomi apparentemente analoghi a quelli dell’influenza.

    Per essere sicuri che non si tratta della più comune influenza c’è un modo semplicissimo per scoprirlo; innanzitutto non è ancora tempo di influenza tan’tè che non vi siete ancora vaccinati. Il motivo per il quale siete andati incontro a questi malesseri sono da ricondursi all’instabilità delle temperature, non troppo basse ancora, ma caratterizzati da elevati tassi di umidità che col sudore e l’esposizione alle correnti d’aria, aria condizionata compresa, vi ha reso più vulnerabili all’azione di questi agenti patogeni.

    La vera influenza invece privilegia le basse temperature autunnali ed invernali la triade, invece, si manifesta con una sintomatologia meno impegnativa della influenza vera e propria con febbre che raramente supera i 38 gradi C e malessere limitato, tant’è che il dedicarsi ad altre attività, nonostante i sintomi fastidiosi, è sempre possibile, con la vera influenza sarebbe ben più arduo. Per liberarsi della triade bastano… sette otto giorni, dopodicchè tornerete più….” nuovi “di prima!