Influenza A: false convinzioni su sintomi e vaccino

Influenza A: false convinzioni su sintomi e vaccino

Sull'influenza A esistono diverse false convinzioni che riguardano i sintomi, il vaccino e le strategie per la prevenzione

da in Influenza, Malattie, News Salute, Primo Piano, Vaccino antinfluenzale
Ultimo aggiornamento:

    influenza a false convinzioni sintomi vaccino

    In merito all’influenza A è doveroso sfatare alcune false convinzioni su sintomi e vaccino. Un sistema di spiegazioni da tenere presenti per affrontare al meglio e con più consapevolezza i rischi connessi alla malattia. Non lasciarsi ingannare da errori comuni è un ottimo modo per prestare maggiore attenzione alla nostra salute e per difenderci meglio.

    Una domanda che spesso viene ripetuta in tema di influenza A è quella che si chiede se i vaccini sono sicuri. In realtà bisogna considerare che i rischi che si possono correre in seguito all’insorgenza di questo tipo di influenza sono maggiori rispetto a quelli attribuibili alla vaccinazione. Quindi converrebbe seguire la strada del vaccino contro l’influenza A, anche in merito alla questione permangono opinioni contrastanti.

    Secondo alcuni quello dell’influenza A è un allarme ingiustificato, in quanto il pericolo maggiore sarebbe solo per coloro che sono già colpiti da altre malattie respiratorie.

    In realtà non si deve dimenticare che non si tratta di una forma di influenza blanda e per questo i casi vanno attenzionati. Per quanto riguarda i sintomi dell’influenza A spesso si ritiene che debba necessariamente presentarsi la febbre alta.

    Ma anche questo è un errore comune, perché ci si è trovati di fronte a dei casi in cui la sola manifestazione sintomatologica è stata costituita dai disturbi gastrointestinali. L’influenza A non è per nulla passata, quindi la cautela è d’obbligo. E a livello di prevenzione non basta solo lavarsi spesso le mani, indossare una mascherina e seguire una dieta ricca di vitamine. Le norme igieniche sono importanti, ma non risolutive.

    344

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InfluenzaMalattieNews SalutePrimo PianoVaccino antinfluenzale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI