Influenza 2016/2017: sintomi, cura e rimedi

Influenza 2016/2017: sintomi, cura e rimedi
da in Influenza, Virus influenzale
Ultimo aggiornamento:

    influenza 2016 2017 sintomi cura rimedi

    L’influenza 2016/2017 si manifesta con dei sintomi tipici. Vediamo quali sono e scopriamo anche la cura e i rimedi. L’arrivo di questa stagione influenzale è atteso nel corso dei mesi invernali. L’apice dovrebbe raggiungersi verso la fine di gennaio, mentre la diffusione dei virus dovrebbe iniziare a ridosso del periodo natalizio. Alcune categorie di soggetti sono particolarmente a rischio. Si ritiene che, come in ogni stagione influenzale, potranno essere più colpiti dalle complicanze i bambini e gli anziani. Si tratta di quegli individui che hanno un sistema immunitario poco sviluppato o debilitato e che rischiano di incorrere anche nell’insorgenza di bronchiti e polmoniti.

    I sintomi dell’influenza di quest’anno si manifestano generalmente con febbre, mal di testa e malessere generale. Sono tipici il naso che cola, la tosse e i dolori muscolari. Gli esperti prevedono che in questa stagione influenzale saranno particolarmente diffusi i sintomi gastrointestinali, con nausea, vomito e diarrea.

    I sintomi respiratori insorgeranno improvvisamente, comportando anche mal di gola e congestione nasale.

    Il contagio dell’influenza avviene attraverso le goccioline emesse tossendo o starnutendo. La maggior parte degli adulti può trasmettere l’influenza dal giorno prima della comparsa dei sintomi fino a 5-7 giorni dopo. La trasmissione avviene con più facilità negli ambienti affollati e nelle condizioni di bassa temperatura e di alta umidità. Ci si può infettare anche toccando oggetti contaminati dal virus influenzale e poi portando le mani alla bocca o al naso.

    Gli unici farmaci che possono essere utilizzati contro l’influenza sono gli antivirali. Questi ultimi, però, devono essere assunti soltanto sotto prescrizione medica ed entro 48 ore dalla comparsa dei primi sintomi. Di solito vengono prescritti medicinali sintomatici, come, per esempio, il paracetamolo, per tenere sotto controllo la febbre.

    Esistono dei rimedi classici della tradizione che ci possono aiutare contro l’influenza:

    • ad esempio, il brodo di pollo rafforza il sistema immunitario e fluidifica il muco;
    • la cipolla e l’aglio hanno proprietà antisettiche ed espettoranti;
    • il miele può servire contro la tosse e contro la raucedine;
    • in caso di influenza sono consigliabili anche i suffumigi, con la respirazione di vapori caldi emessi dall’acqua in cui sono state disciolte essenze balsamiche;
    • è bene alimentarsi con frutta e verdura di stagione, ricche di vitamine e sali minerali, che contribuiscono a mantenere efficienti le difese immunitarie.

    501

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InfluenzaVirus influenzale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI