Influenza 2011: febbre nei bambini è preoccupante?

Influenza 2011: febbre nei bambini è preoccupante?

Nel caso dell'influenza 2011 la febbre nei bambini non deve essere considerata sempre con allarmismo

da in Bambini, Febbre, Infezioni, Influenza, Primo Piano, Sistema immunitario
Ultimo aggiornamento:

    influenza 2011 febbre bambini

    Essendo in pieno periodo di influenza 2011, la febbre nei bambini può essere preoccupante. In realtà bisogna tenere in considerazione a questo proposito una serie di elementi, che ci aiutano a comprendere meglio se è il caso di allarmarsi oppure no. In effetti non si deve dimenticare che la febbre fa parte dei nostri meccanismi fisiologici di difesa.

    Si tratta di processi del corpo che hanno l’obiettivo di proteggerci dagli agenti infettivi. In sostanza la febbre aiuta a migliorare la risposta del sistema immunitario e i virus e i batteri incontrano in questo modo difficoltà nella loro replicazione. La febbre può essere considerata a tutti gli effetti un segnale che avvisa l’organismo del fatto che un agente esterno lo sta attaccando.

    La febbre quindi indica che il corpo ha attivato delle strategie per difendersi.

    Mentre nel caso della febbre estiva può essere colpa del caldo e dello stress, la febbre collegata ai virus influenzali deve essere oggetto di attenzione, ma non di inutili allarmismi. In questo senso è da tenere presente che gli antipiretici vengono impiegati, in modo che i bambini traggano sollievo dai sintomi e dal malessere associati all’aumento della temperatura corporea, ma non agiscono direttamente sulla malattia, che deve seguire il suo normale decorso.

    Tra l’altro la mancata riduzione della temperatura corporea in seguito alla somministrazione dei farmaci antipiretici non indica che siamo in presenza di una malattia più complessa. Usare prudenza riguardo alla febbre dei più piccoli può quindi rientrare perfettamente fra le raccomandazioni utili nel gestire l’influenza 2011.

    333

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniFebbreInfezioniInfluenzaPrimo PianoSistema immunitario
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI