Infarto: presto, nuova pillola ripara cuore post infarto

Infarto: presto, nuova pillola ripara cuore post infarto

La ricerca potrebbe presto fare un passo importante: nei prossimi anni potrebbe essere disponibile una pillola in grado di riparare il cuore dopo un infarto

da in Cuore, Farmaci, Infarto, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    Presto la pillola che ripara il cuore dopo l'infarto

    Presto o quasi, cioè nell’arco di qualche anno, la ricerca potrebbe rendere disponibile sul mercato una pillola alleata della salute del cuore: un farmaco davvero speciale, in grado di riparare e, allo stesso tempo, ringiovanire, il cuore, dopo un attacco cardiaco. Un team di scienziati d’oltremanica sarebbe riuscito proprio a mettere a punto la pillola “ripara cuore” dopo un infarto, un’impresa impossibile, almeno fino a qualche anno fa.

    Il farmaco è già molto più di un’idea o di un progetto, la pillola è stata sviluppata dagli esperti britannici, dell’University College di Londra, che ora stanno facendo tutte le sperimentazioni del caso, per perfezionarla e renderla davvero l’alleato del cuore dopo un infarto per il prossimo futuro.

    I risultati del gruppo di ricerca inglese sono incoraggianti: secondo quanto riportato sulle pagine della rivista Nature, il farmaco potrebbe essere in grado di ricostruire i muscoli e i vasi sanguigni che si trovano intorno al cuore.

    Una sorta di pillola che ristruttura, ripara e ringiovanisce, che, se le ulteriori sperimentazioni confermeranno le prime evidenze, potrebbe essere il supporto farmacologico ideale per ridurre i danni a lungo termine di un attacco cardiaco, migliorando la speranza e la qualità di vita dei pazienti.

    Tutta una questione di giuste trasformazioni: il segreto del successo di questa pillola è nella sua capacità di indurre le cellule che si trovano nel cuore a trasformarsi in cardiomiciti, in grado di riparare i danni subiti dall’organo come conseguenza dell’arresto cardiaco.

    “Questo studio dimostra che i cuori degli adulti contengono delle cellule che, con lo stimolo giusto, sono in grado di mobilitarsi e trasformarsi in cellule del cuore nuove che possono riparare un cuore danneggiato” ha osservato Jeremy Pearson della British Heart Foundation.

    362

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CuoreFarmaciInfartoRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI