Infarto: in aumento fra le donne

Infarto: in aumento fra le donne

Una recente ricerca ha messo in evidenza come nel nostro Paese sono aumentati i casi di infarto, soprattutto fra le donne

da in Cardiopatie, Fumo, Infarto, Malattie, Ricerca Medica, Salute Donna
Ultimo aggiornamento:

    infarto donne

    Aumentano le vittime dell’infarto in Italia. Si calcola che le malattie cardiovascolari rappresentano la prima causa di morte nel nostro Paese e in particolare il fenomeno è in aumento fra le donne. Sono questi i dati che sono emersi da una ricerca portata avanti dalla Human Health Foundation di Spoleto. Per le donne il tasso di crescita degli infarti al miocardio è pari al 29,2%.

    In modo più frequente i casi di ricovero per infarto sono stati registrati tra gli uomini di età compresa tra i 45 e i 64 anni e tra le donne che hanno passato i 75 anni. Nella fascia di età più alta è stato riscontrata una netta prevalenza delle donne sugli uomini. Tutto questo, oltre a rappresentare una vera e propria minaccia per la salute generale della popolazione, ha comportato un notevole aumento dei costi che riguardano l’ambito sociosanitario.

    I settori maggiormente interessati da questi aumenti sono stati quelli relativi all’ospedalizzazione, l’angioplastica, l’applicazione di bypass. Ma nel novero va anche considerata la spesa che riguarda la riabilitazione dopo l’infarto, i cui livelli sono considerevolmente aumentati in cinque anni.

    Anche le donne giovani non sono state esenti dai casi di infarto.

    Ma come mai si assiste a questa crescita? Secondo gli esperti il tutto sarebbe da rapportare ad un vero e proprio cambiamento delle abitudini di vita che è avvenuto nel corso degli ultimi 40 anni. Le donne si sono esposte sempre più ai fattori di rischio che prima interessavano nello specifico gli uomini. È questo che è all’origine dell’aumento delle cardiopatie. Tra i fattori di rischio che vanno presi in considerazione un posto di primo piano spetta al fumo.

    336

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CardiopatieFumoInfartoMalattieRicerca MedicaSalute Donna
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI