Indicazioni sui farmaci: molti pazienti non le seguono

Indicazioni sui farmaci: molti pazienti non le seguono

Non tutti i pazienti seguono alla lettera le indicazioni che il medico dà sull’assunzione dei farmaci

da in Benessere, Farmaci, Prevenzione, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    pillole

    Le indicazioni sui farmaci che il medico spiega al paziente e che riguardano la posologia e i tempi di somministrazione sono molto importanti, ma non tutti le seguono alla lettera. Una ricerca condotta negli Stati Uniti mette in evidenza che le conseguenze di questo atteggiamento sono molte. Interrompere una terapia o non portare avanti una cura nel modo giusto significa esporsi ad un rischio di mortalità più accentuato. In particolare sembrano essere due i fattori che incidono: la negligenza e il non essere perseveranti. Nello specifico i giovani sono risultati essere i più distratti.

    Non si tratta soltanto di far diventare più semplice il foglietto illustrativo dei farmaci oppure di fare attenzione a non sbagliare il dosaggio dei farmaci. Si tratta anche di riuscire ad instaurare un più forte legame di fiducia fra medico e paziente.


    Non a caso i più scrupolosi nel seguire le prescrizioni mediche sono risultati gli anziani, che appartengono ad una generazione più in grado di riporre fiducia nei medici. Oggi è mutato il rapporto fra medico e paziente, soprattutto in tema di informazione medico scientifica.

    Un altro problema è rappresentato dalla situazione economica: la poca disponibilità di denaro non fa altro che aumentare la possibilità di abbandonare le cure prescritte. Non meno importante è la motivazione e in questo senso si dovrebbe considerare la funzione attribuita ai medicinali.

    Ci sono ad esempio dei farmaci che vengono presentati come importanti per migliorare la qualità della vita e relativamente ad essi non viene posto in risalto il ruolo importante in termini di prevenzione.

    Se venisse messo in evidenza questo aspetto, i pazienti potrebbero essere più motivati a seguire in modo adeguato le terapie farmacologiche.

    353

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereFarmaciPrevenzionePrimo Piano
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI