Incontinenza urinaria: nuovo dispositivo per controllarla

Incontinenza urinaria: nuovo dispositivo per controllarla

Per risolvere il problema dell’incontinenza urinaria, ormai diffuso, dal 2008 viene utilizzato un dispositivo simile ad un pacemaker poco più grande di una moneta di due euro

da in Dolore, Incontinenza Urinaria, Malattie, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    incontinenza urinaria dispositivo

    Grazie ad un nuovo dispositivo si potrà controllare l’incontinenza urinaria. Quest’ultimo è un problema sempre più in crescita, infatti, i pazienti che ne soffrono sono sempre di più. Vi sono varie forme di incontinenza urinaria, tra le più gravi vi è la vescica iperattiva, che, purtroppo, colpisce circa 70 milioni di persone in tutta Europa. Sono dei disturbi che intaccano anche la qualità della vita dei pazienti, che provano un vero e proprio disagio.

    Grazie ad un nuovo dispositivo, simile ad un pacemaker poco più grande di una moneta di due euro, si possono risolvere una serie di disturbi come, appunto, l’incontinenza urinaria, ma anche alcune forme di stipsi, dolore pelvico cronico, e ritenzione urinaria. Questo importante ed utile dispositivo viene usato dal 2008, con un certo successo, dal dottor Marzio Zullo, dirigente medico presso il reparto di ginecologia, diretto dal Professor Roberto Angioli, dell’Universita’ Campus Bio-Medico di Roma.

    Infatti, quando le classiche tecniche sia farmacologiche sia di elettrostimolazione, non risultano efficaci, la migliore sicuramente è quella di impiantare il pacemaker. La neurostimolazione sacrale invia dei leggeri impulsi elettrici ai nervi sacrali, che controllano la muscolatura pelvica e gli organi annessi. Gli impulsi vengono inviati attraverso un piccolo elettrodo. Grazie a questo dispositivo molte persone potranno risolvere il problema di incontinenza, potendo svolgere una normale vita quotidiana, senza essere costretti all’autocateterismo e all’uso di pannolini assorbenti.

    296

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DoloreIncontinenza UrinariaMalattieNews Salute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI