INCI dei prodotti cosmetici: la lista degli ingredienti dannosi

INCI dei prodotti cosmetici: la lista degli ingredienti dannosi

L’INCI dei prodotti cosmetici è una nomenclatura che indica gli ingredienti in etichetta

da in Cosmetici
Ultimo aggiornamento:

    inci dei prodotti cosmetici

    L’INCI dei prodotti cosmetici consiste in una nomenclatura internazionale, che è stata introdotta a partire dal 1997, per indicare gli ingredienti contenuti nei prodotti cosmetici e riportati sull’etichetta. Le varie sostanze vengono indicate in base all’ordine di percentuale, da quelle maggiori a quelle minori. L’etichetta, in effetti, deve essere il nostro punto di riferimento, visto che dobbiamo stare particolarmente attenti, prima di acquistare un prodotto. Ci sono alcune sostanze, che non sempre possono essere considerate innocue per il nostro organismo. Alcuni ingredienti dei cosmetici possono essere perfino pericolosi. L’importante è esserne consapevoli, per poi effettuare una scelta. Vediamo insieme alcuni ritenuti particolarmente nocivi.

    I conservanti

    I conservanti sono usati nei cosmetici, per evitare che crescano i batteri e in modo che, in questa maniera, il prodotto si conservi più a lungo. Tra i più usati ci sono i parabeni, i quali sono considerati piuttosto pericolosi. In genere si cerca di utilizzarne diverse tipologie contemporaneamente, evitando, però, le alte concentrazioni, perché essi potrebbero provocare allergie ed eruzioni cutanee. Tra l’altro non bisogna dimenticare che possono avere delle influenze sugli equilibri ormonali di un individuo.

    I siliconi

    I siliconi vengono usati nei cosmetici, perché sarebbero in grado di rendere la pelle liscia e morbida. Tuttavia, anche se apparentemente tutto sembra corrispondere ad una maggiore idratazione cutanea, questi ingredienti non fanno altro che rendere ancora più secca la pelle. I siliconi non andrebbero, quindi, usati. D’altronde ce ne sono di diversi tipi e riconoscerli non è sempre facile.

    Come regola generale possiamo tenere presente che i loro nomi finiscono sempre in one, siloxane o silanol.

    I petrolati

    I petrolati sono gli ingredienti che derivano dal petrolio. Si tratta di sostanze che costano relativamente poco e che, quindi, trovano un largo impiego nei prodotti di bellezza. Li possiamo rintracciare nelle creme, ma anche negli ombretti e nei fondotinta. Anch’essi danno una sensazione di idratazione, che in realtà è solo apparente. Bisogna fare molta attenzione, perché si trovano anche nei prodotti per neonati e per bambini.

    La formaldeide

    La formaldeide di solito viene utilizzata come disinfettante e come conservante. E’ molto presente in saponi e smalti. Alcune volte altre sostanze la rilasciano, quando il prodotto in questione subisce un processo di degradazione. Su questa sostanza ci sono parecchie perplessità da parte degli esperti. Fin dal 2004 l’associazione internazionale per la ricerca sul cancro l’ha inclusa fra quegli elementi considerati potenzialmente cancerogeni.

    Ci sono, comunque, dei livelli ben precisi che devono essere rispettati. In Italia l’uso di queste sostanze è regolato da una specifica legge, la numero 713/86. Secondo le norme, l’uso della formaldeide è consentito soltanto alla concentrazione massima dello 0,2% nei cosmetici in generale e dello 0,1% nei prodotti dedicati all’igiene orale.

    547

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cosmetici
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI